Rap, Mixa: dalle registrazioni in camera al primo album ufficiale

0
865

MixiaLa “Street Recordz” può vantare grande professionalità e talento, ingredienti assicurati dalla presenza del rapper Mixa, al secolo Davide Toriano, ragazzo di origini campiote che si sta facendo strada nel mondo della musica. L’intervista di questa settimana è proprio dedicata a lui!

Mixa tu puoi essere considerato il fondatore della Street Recordz. Ci racconti com’è nata questa famiglia?

Questo gruppo è nato dal desiderio di fare musica e, nel particolare, rap che accomunava e accomuna tuttora me con Alfredo Pagano, Riccardo Seclì e Flavio Versienti. Come tutti gli artisti emergenti anche noi avevamo la propria stanzetta dove ci cimentavamo nelle prime registrazioni. Alla fine del 2011, poi, abbiamo deciso di unire le forze e abbiamo allestito uno studio in un locale che mio nonno non utilizzava più; da quel momento, il 28 dicembre 2011 (abbiamo inciso questa data sulla parete!), è nata la Street Recordz Family!

A differenza di Dinho, che è un componente del trio “ReRaise Clan”, tu ti esibisci da solista. C’è un motivo in particolare per questa scelta?

Quando ho conosciuto Dinho e gli altri ragazzi avevano già formato il Clan e nel contempo anch’io, agli inizi, mi esibivo con un altro ragazzo, eravamo un duo; poi le nostre strade si sono divise ed ho intrapreso la mia carriera da solista e mi trovo abbastanza bene!

Nell’album del ReRaise Clan, in uscita il 6 dicembre, ci sono anche alcune tue collaborazioni?

Sì, c’è anche la mia voce nel disco. Collaboro nei brani “Dance Club West”, “Bloody Venom”, “Il mio silenzio” ed è mio l’intro del pezzo “Chi sa, chi sa”.

T’ispiri a qualche esponente del rap nazionale o anche internazionale?

Sinceramente no. Ho un mio stile tanto che non ho nemmeno un rapper preferito. È indubbio che anch’io sono cresciuto nell’onda commerciale che sta attraversando questo genere musicale; non condivido alcune scelte che i rapper compiono solo per uno scopo di lucro, ma sono del parere che ognuno può fare ciò che vuole per guadagnare, anche se poi si va contro le proprie idee. È pur sempre un lavoro.

Anche per te c’è in progetto l’uscita di un disco?

Sì e anche il mio uscirà il 6 dicembre. Infatti sarà inserito nello  stesso pacchetto di download che contiene “Tu lo conosci il ReRaise Clan?”.

Cosa ci puoi anticipare riguardo questo tuo lavoro?

Posso rivelarvi che l’album sarà composto da 12 tracce e vanterà la collaborazione di Dinho in “MD” e “Via da te”, JSklera, Bud (protagonista della prossima intervista), Mr Even e un remix insieme a EasyBeatz. A differenza del ReRaise Clan, questo non è il mio primo disco. In passato ne ho prodotti già due, a livello amatoriale, e l’anno scorso è stato pubblicato un mio lavoro insieme a Lampo. Nel 2014, poi, verrà pubblicato un album ufficiale in produzione con Mad Dopa dei Kaya Killa.

Hai mai pensato di presentare le tue canzoni a qualche casa discografica?

C’è già qualcosa in cantiere. Non posso anticipare nulla, ma vi confermo che sarò prodotto da Mad Dopa dei Kaya Killa il quale ha dei contatti con importanti etichette musicali. Sui beat stanno lavorando varie persone tra cui Alfredo Pagano, Techfood e probabilmente Dj Dose.

Come funzionano i tuoi live? Sono esclusivamente tuoi?

Le mie esibizioni sono sempre intrecciate con quelle degli altri membri della Street Recordz. Difficilmente potrai trovare solo uno di noi ad esibirsi: anche se nell’evento sono stato ingaggiato solamente io, porto anche alcuni dei miei compagni di family per presentare dei featuring e vivacizzare la serata.

A tal proposito, l’ultima domanda che voglio porti è: quando potremo vederti nei prossimi mesi?

Giovedì scorso sono stato alle Manifatture Knos con i miei compagni. Per il resto non ci sono ancora delle date confermate, ma posso assicurare che ci saranno in calendario. Intanto potrete vedermi nel video del brano “Ti Aspetto”, realizzato insieme a Dinho, in uscita su Youtube il 30 novembre!

In attesa che arrivi Bud, al centro dell’intervista della prossima settimana, il nostro colloquio con Davide “Mixa” si ferma qui. Noi di Paisemiu.com facciamo anche a lui il nostro personale in bocca al lupo per i suoi prossimi impegni lavorativi!

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleArriva a Lecce la “Città del Gusto” targata Gambero Rosso
Next articleA tutto tondo