Novoli festeggia il centenario della “Società Operaia di Mutuo Soccorso”.

0
632
1914 – 2014: CENTENARIO DELLA FONDAZIONE DELLA SOCIETA’ OPERAIA DI MUTUO SOCCORSO DI NOVOLI

Società operaiaNovoli (Le) – Nata per soddisfare profonde esigenze storico-sociali di ordine economico e culturale, determinate dalle gravi carenze di strutture assistenziali, scolastiche e ricreative. L’obiettivo era quello di corrispondere ai Soci dei sussidi in caso di malattia e di istituire scuole serali, e fungere appunto da sala ricreativa.

Cento anni di storia che hanno permesso alla Società Operaia di essere parte integrante del tessuto sociale novolese e di scandire i tempi di quanti nel dopo lavoro si riunivano per scambiare idee ed opinioni, per ascoltare e dare consigli, per un civile confronto fatto di sguardi e chiacchierate molto più costruttive di quelle che oramai si istaurano nei nostri giorni dietro agli schermi freddi di un pc.

Oggi c’è bisogno di rinnovamento per far continuare questa storia bellissima, a tal proposito per garantire un futuro radioso, questo sodalizio apre ai giovani e cerca di coinvolgere tutta la comunità e, con l’aiuto delle Istituzioni e delle Associazioni, è stato creato un cartellone di eventi che si svolgerà nel 2014. L’obiettivo di tutti sarà ricordare, custodire e tramandare la storia del nostro paese.

Si parte con la festa del 4 gennaio, alle ore 18.00 nella chiesa parrocchiale di S. Andrea Apostolo, dove il parroco, Mons. Cosimo Vetrugno presiederà una solenne celebrazione eucaristica, alla presenza delle autorità civili e militari, delle Associazioni e della Cittadinanza.
Alle 19, poi, appuntamento nella sede sociale in piazza Regina Margherita, dove avrà luogo la cerimonia di apertura del Centenario. Sarà scoperta una targa-ricordo e commemorazione dei Soci caduti in guerra. Seguiranno gli indirizzi di saluto e gli interventi delle autorità presenti. 

All’interno della Società Operaia, in occasione della Festa del Centenario (dal 6 gennaio, fino al 18 gennaio 2014) sarà riproposta la mostra “Saluti da Novoli”, con la collaborazione di Pro Loco Novoli e Il Parametro Editore

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleI bilanci e gli obiettivi di Fabrizio Miccoli: “Il Lecce ha bisogno del suo pubblico”
Next articleLecce, non si fermano gli attentati dinamitardi. Il nuovo Questore incontra il Prefetto