Notte della Taranta 2023: grazie ad AbilFesta, anche le persone con disabilità potranno godere dello spettacolo in piena autonomia

0
45

Melpignano (Le) – Tutto pronto a Melpignano (Le) per la 26^ edizione de La Notte della Taranta, in programma il prossimo 26 agosto.

La macchina organizzativa, attivatasi già molti mesi fa, ha previsto, per l’occasione, anche la presenza di persone con disabilità cui è stato destinato uno spazio ad hoc. Questo grazie alla partnership con “L’Integrazione”, cooperativa per i servizi ai disabili, guidata da Veronica Calamo.

Alla cooperativa, si deve la creazione del marchio AbilFesta, primo marchio nazionale di accessibilità agli eventi, nato grazie all’esperienza e all’intuizione degli operatori coordinati dalla presidente Calamo per supportare gli organizzatori degli eventi a delineare alcune linee guida finalizzate a rendere accessibile un evento, per consentire al disabile di muoversi in autonomia dalle proprie famiglie e, in caso di bisogno, di essere supportato da un accompagnatore qualificato.

Al “concertone”, dunque, sarà possibile partecipare supportati da figure professionali qualificate che si prenderanno cura di accompagnare le persone con disabilità direttamente nel posto a loro assegnato: Operatori Socio Sanitari, educatori, psicologa.

«Ringraziamo la Fondazione Notte della Taranta – dichiara la presidente de L’Integrazione – per la fiducia accordata al nostro marchio AbilFesta e a quanto, da anni oramai, la nostra cooperativa è in grado di offrire in termini di supporto e servizi. Abbiamo lavorato bene ed in sintonia, si sono fidati della nostra esperienza – aggiunge Veronica Calamo – e siamo certi che questo evento non potrà che regalare emozioni indimenticabili a quanti si affideranno al lavoro dei nostri operatori».