Emozioni e musica all’anfiteatro romano di Lecce con Libera Mente

0
374

notre damePubblico delle grandi occasioni,  ieri sera a Lecce, nella magica cornice dell’Anfiteatro Romano, in cui lo spettacolo di danza organizzato dal Centro Danza Balletto Terrapulia di Antonella Brando, ha fatto da “padrone di casa”.

Lo spettacolo si è svolto in due tempi: nel primo gli allievi hanno ballato sulle note dei brani più celebri di Michail Jackson, si sono esibiti in coreografie classiche, modern jazz ed hip hop; nel secondo tempo una emozionante rivisitazione del musical Notre Dame, la triste storia di Quasimodo, il campanaro della celebre cattedrale parigina, e del suo amore impossibile e tragico per la zingara Esmeralda. 

Non è mancato un momento di riflessione voluto fortemente dall’organizzatrice, Antonella Brando, che ha messo a disposizione uno spazio scenico ad una volontaria animalista,  per sensibilizzare il pubblico sul fenomeno del randagismo, molto presente sulle strade della nostra provincia.

Una serata in cui l’arte della danza ha creato atmosfere magiche, ha proposto spunti interessanti, ha regalato divertimento, ha emozionato e commosso.

L’evento, inserito nel cartellone della rassegna estiva promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Lecce, si è concluso con grande successo ed è stato seguito anche dai numerosi turisti presenti in Piazza Sant’Oronzo.

Il Barocco, la danza, la musica, i giovani e Lecce. Un unico incanto.

{loadposition addthis}