Covid, annullato il festival “La Notte della Taranta”. Concertone a porte chiuse su Rai 2

0
84

Salento – Risvolto inatteso, ma quanto mai razionale quello sopraggiunto nel primo pomeriggio di oggi. Il Consiglio di amministrazione della Fondazione “La notte della Taranta” riunitosi in seduta straordinaria con i sindaci della Grecìa Salentina ha deciso di annullare il festival itinerante nei 19 comuni salentini.
Rimane programmato esclusivamente il concertone del 28 agosto a Melpignano che si svolgerà però a porte chiuse e che verrà trasmesso su Rai 2 alle 22.45.

Dopo la decisione della mattinata del sindaco di Carpignano Salentino di comunicare agli organizzatori l’annullamento in via precauzionale della serata, in seguito alla presenza di quattro casi positivi nel paese, giunge dunque una decisione sofferta quanto radicale.

Gli organizzatori, che laboriosamente si erano riproposti all’inizio del mese di riuscire comunque a mettere in moto la grande macchina del noto festival, nel rispetto delle tradizioni e delle misure di sicurezza legate all’emergenza coronavirus, hanno dovuto fare un passo indietro rispetto al preoccupante aumento dei casi degli ultimi giorni. Soltanto oggi, il bollettino diffuso dalla Regione segnala due casi nella provincia di Lecce, a cui si devono aggiungere i tre casi segnalati a Nardò dal sindaco Mellone.

La situazione, sebbene non sia ancora allarmante, richiede l’utilizzo di ulteriori cautele. I rientri dal nord Italia e dall’estero, unitamente alla fruizione delle ferie nella nostra regione, stanno fisiologicamente aumentando i casi di positività al covid-19, ragion per cui bisogna prestare ancora più attenzione al rispetto delle norme relative al distanziamento sociale. E proprio in questo senso, è giunta la decisione della fondazione “La Notte della Taranta”, in cui è prevalsa l’esigenza della sicurezza e del bene comune a quella dell’intrattenimento e dello spettacolo.