A Lecce, il 3 ottobre scorso, la terza giornata nazionale di psico-oncologia

0
72

Lecce – Presso l’Università del Salento, lo scorso 3 ottobre, si è svolto il convegno sul tema: “Il tempo delle attese in oncologia” in occasione della terza giornata nazionale di psico-oncologia.

L’evento, organizzato dall’Associazione “Il Mantello di San Martino”  e dal Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento, era rivolto a docenti, medici, studenti, operatori sanitari, educatori e cittadini comuni. È stato un momento di riflessione e di studio teso ad affrontare le modalità di gestione e di comprensione di tutti coloro che sono interessati dal “grande male” soprattutto in fase terminale.

Il convegno ha posto al centro del dibattito il delicato ruolo di medici e psicologi, in particolar modo di questi ultimi, sostegno non solo per i pazienti, ma anche per i familiari che vivono il travaglio della malattia del congiunto.

L’evento ha mirato anche a far emergere e valorizzare l’importanza e la valenza che assumono, in determinati contesti, le emozioni positive. Al riguardo, le analisi statistiche documentano attendibilmente quanto le emozioni influenzino il sistema immunitario e il corpo e, di riflesso, il decorso della malattia. Naturalmente, durante i lavori si è posto l’accento sul fatto che la psicologia è la base di partenza per la gestione del malato.

Fra i relatori la dott.ssa Maristella Taurino e la dott.ssa e moderatrice Maria Rita Serio, competente nel settore “Psicologia emotiva nella malattia oncologica”.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleStefano Donno assume la Direzione Editoriale de “I Libri di Icaro”
Next articlePorto Cesareo, estorsione, minacce e danneggiamento aggravato: quattro arresti nella notte