Le probabili formazioni di Fiorentina-Lecce: è tornato il momento di Colombo, difesa confermata

0
38
Ph Michel Caputo

Lecce – Sul groppone ci sono tre sconfitte consecutive, tutte rimediate per prestazioni diverse. Tra poche ore, alle 15:00, i giallorossi saranno ospiti della Fiorentina. I Viola, all’inizio, hanno vacillato, soprattutto, per scarsa produzione offensiva. Nel momento in cui mister Italiano e il suo staff hanno trovato la quadra, la squadra è diventata una delle più temibili e più feroci del campionato. Oggi occupano una buona posizione in classifica ma non sperata visti gli investimenti.

I giallorossi, invece, stanno vivendo un periodo no. Non segnano da tre gare, hanno incassato due gol a partite nelle ultime due. Forse, sta mancando quel pizzico di fortuna anche nelle giocate più semplici. Forse, il Lecce ha incontrato le sue bestie nere tutte consecutivamente. Pensate che nel girone di ritorno, tre sconfitte arrivarono proprio con Inter, Sassuolo e Torino, seppur dislocate in vari momenti del girone di andata.

Ora è il momento di ripartire. Ottenere un risultato positivo è di vitale importanza. Riporterebbe serenità e fiducia in vista di due settimane di lavoro e dello stop del campionato per le nazionali.

Mister Baroni potrebbe riportare il suo Lecce a quello di qualche tempo fa. Falcone, reduce dalla convocazione in nazionale, sarà tra i pali. Gendrey e Gallo, anche loro convocati nelle rispettive nazionali under 21, saranno i titolari sulle fasce. Al centro, nessun dubbio, ci saranno Baschirotto e Umtiti. Il centrocampo, quanto meno sulle mezzali, è un rebus. Probabilmente, vedremo Hjulmand in regia, Blin e Gonzalez ai lati. Il mister, nella conferenza della vigilia, ha parlato chiaro. In attacco giocheranno tutti. Partiranno dall’inizio, però, Strefezza, Colombo e Di Francesco.

Le probabili formazioni:

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Dodó, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Barak; Nico Gonzalez, Cabral, Saponara.

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Gallo; Hjulmand, Blin, Gonzalez; Strefezza, Colombo, Di Francesco.