Il Lecce si rinnova, mercato in fermento in entrata e in uscita

0
807
Corvino

Lecce – Mentre la squadra è alle prese con la preparazione per il prossimo campionato di Serie A, la Direzione tecnica è al lavoro per allestire una squadra competitiva in grado di lottare per raggiungere l’obiettivo salvezza. I nuovi arrivati Brancolini, Ceesay e Frabotta hanno iniziato a conoscere i compagni di squadra. Durante la prima amichevole pre-campionato contro il Postal Calcio, Cesaay su tutti si è messo in mostra siglando una tripletta.

I veterani Lucioni e Coda hanno lasciato la causa giallorossa consci, forse, di non poter essere protagonisti in massima serie. Dai primi movimenti di mercato, si intuisce che il duo Corvino-Trinchera ha le idee chiare: stravolgere la rosa per renderla più competitiva. Gli ingredienti sono stati scelti: grinta, gioventù, voglia di rivalsa e fisicità.

I prossimi profili che arriveranno alla corte di mister Baroni saranno un portiere, due o tre difensori centrali, un terzino, tre centrocampisti e uno o due esterni. Le prime punte, a meno di clamorosi ribaltoni, saranno Ceesay e l’ultimo arrivato Colombo, non ancora ufficializzato ma già in ritiro con la squadra. Il lavoro è tanto e le trattative avviate, come riferito dal Direttore Corvino, “bollono”.

I profili realmente sul taccuino del Direttore Corvino sono Scuffet, Terracciano e Falcone per la porta; è quasi certo di vestire la maglia giallorossa il terzino Baschirotto dell’Ascoli, in direzione opposta dovrebbe andare Simic. Tanti nomi per i difensori centrali, i profili più interessanti sono Maksimovic del Genoa, ex Napoli, e Ceccaroni del Venezia. È noto anche l’interesse per il nazionale scandinavo Birk Risa. Il centrocampo è la zona del campo con il punto interrogativo. I giallorossi hanno presentato un interesse per Fergusson, qualche sviluppo potrebbe esserci nelle prossime ore. Diawara, invece, è un obiettivo concreto del Lecce. I Dirigenti lo stanno corteggiando in attesa di sferrare il colpo decisivo. In attacco, non arriverà Jovetic, mai cercato e mai voluto. Più in là, visto che oggi è il reparto più coperto, si penserà all’inserimento di uno o due esterni più esperti. Ci saranno tante altre uscite, soprattutto, a centrocampo e in attacco.

Il mercato è in fermento, i tifosi dovrebbero sedersi tranquilli e godersi lo spettacolo. Il Lecce è in buone mani.