Trepuzzi, soddisfazione di Di Bella e Fronzi per la Festa di fine estate trepuzzina, sintesi degli sforzi della Consulta e dell’Amministrazione comunale

0
1867

Di Bella FronziTrepuzzi (Le) – Il 25 settembre, a Trepuzzi, appuntamento con lo sport, la musica e lo spettacolo per salutare l’estate e “celebrare” le Gemme dello Sport , una iniziativa speciale per gratificare e omaggiare i numerosi atleti trepuzzini e le realtà sportive locali che, negli ultimi due anni, hanno conseguito risultati di prestigio a livello locale, nazionale ed internazionale e che hanno dimostrato di avere quelle qualità umane e agonistiche per emergere ed affermarsi, esaltando i principi fondamentali dello sport, vera e propria “palestra” di vita.

Grande soddisfazione esprimono i consiglieri comunali dell’amministrazione di Trepuzzi, Laura Di Bella e Giacomo Fronzi: “Come consiglieri delegati allo Sport, alle Politiche giovanili e alle Politiche culturali del Comune di Trepuzzi, non possiamo che rilevare (e condividere) la bontà dello spirito che anima le attività della Consulta, presieduta da Francesco Morelli, che ha sempre considerato questo come uno degli obiettivi da raggiungere attraverso le proprie iniziative, che naturalmente non si limitano alla “Festa di fine estate”. Ciononostante, questa “Festa” rappresenta la sintesi degli sforzi della Consulta e dell’Amministrazione comunale di Trepuzzi, orientati verso il progresso culturale della comunità, al quale si può pervenire anche grazie l’importantissimo ruolo sociale svolto dallo sport”.  

Come sottolineano entrambi, “Non si tratta solo di celebrare un momento di aggregazione, ma anche di far emergere alcune delle eccellenze trepuzzine, che si sono distinte, in particolare, nello sport. Una delle caratteristiche di questa iniziativa, che alternerà momenti di comicità e di cabaret a spettacoli di danza, è proprio quella di combinare, in un dialogo virtuoso, attività che sembrerebbero distanti ma che, invece, per potersi sviluppare al meglio, necessitano di un rapporto costante”.

Nel corso della serata sarà possibile degustare un’ottima pasta all’amatriciana presso gli stand gastronomici che saranno allestiti in piazza. Il ricavato sarà interamente devoluto alle popolazioni colpite dal recente terremoto nel centro Italia. “Questa scelta non è dettata soltanto dal dovere di inserirsi in quella che è stata definita una straordinaria “gara di solidarietà”, – assicurano Di Bella e Fronzi -ma risponde al carattere e alla natura del popolo trepuzzino, che in innumerevoli occasioni ha dimostrato di essere aperto e autenticamente solidale.”