Barbara Carniti omaggia la madre, Alda Merini, a “Note al chiaro di luna”

0
638

B. CarnitiTrepuzzi (Le) – Barbara Carniti, figlia di Alda Merini, per la prima volta nel Salento ed ospite d’eccezione di “Note al Chiaro di Luna”, festival di musica e arte giunto alla sua quarta edizione e che quest’anno intende omaggiare la grande poetessa italiana, scomparsa nel 2009.

Alda Merini sarà la protagonista dello spettacolo “L’Amor Folle”, il 23 agosto alle ore 21 a Trepuzzi (sulla p.zza Municipio di Corso Umberto I, a Trepuzzi) con il duo Amapola (Chiara Papa – voce e chitarre, Mariasole De Pascali – flauti ) e l’azione pittorica di Marco Morelli. La serata sarà preceduta, alle ore 19.30, dal vernissage della Mostra d’Arte contemporanea associata al Festival che resterà aperta al pubblico dal 23 al 31 agosto 2013 nei locali della Libreria Fanny (Corso Umberto I).

Esporranno le proprie opere: Mirella Alessandrelli, Luciana Bianco, Antonio Cavalera, Adriana De Santis, Mari Giaccari, Priscilla Imbriani, Fabiana Luceri, Alessandra Melfi, Maria Cristina Morello, Carmen Rampino, Maria Antonietta Scaringella, Tathiana Shake Welling.

Anche in questo caso, madrina della serata, sarà Barbara Carniti. L’ingresso è gratuito. Per informazioni dettagliate e per conoscere tutti gli altri eventi collegati al festival: www.notealchiarodiluna.it.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleTim Cup: Il Parma travolge il Lecce ma il 4-0 va preso con le pinze.
Next articleLecce: al Via del Mare la presentazione della campagna abbonamenti