Sgomento a Novoli, suicida un 55enne

0
14388

07Novoli (Le) – Gesto estremo, un attimo e A.C., un 55enne di Novoli non c’è più. Si è gettato dal terrazzo dell’abitazione, in via Giotto a Novoli, in cui viveva da un po’ di tempo con la madre; è morto sul colpo. Il fatto è avvenuto poco prima delle ore 14:30. L’uomo che abitava al primo piano, è salito sul terrazzo e, servendosi di una sedia usata come trampolino, si è gettato nel vuoto, lasciando il silenzio del dolore alle sue spalle.

Un episodio che lascia tutti senza parole, inspiegabile, triste, forte, irrazionale, un gesto che provoca angoscia ma deve far riflettere. Schopenhauer del suicidio scrisse che “anche l’uomo più sano e più sereno può risolversi per il suicidio, quando l’enormità dei dolori e della sventura che si avanza inevitabile sopraffà il terrore della morte”.

A.C., da tempo separato dalla moglie, lascia due figli, la madre e la sorella.

{gallery}Gallerie/antoniocentonzesuicida{/gallery} 

Allertati da alcuni passanti, sul posto sono intervenuti prontamente i Sanitari del 118 che hanno potuto, soltanto, certificare la morte, alla presenza dei Carabinieri della Compagnia di Campi Salentina, dei militari della locale stazione di Novoli ed agli agenti della Polizia Locale.

La salma è stata trasferita nella camera mortuaria del cimitero di Novoli dove verrà effettuata l’ispezione cadaverica. Surreale la compostezza e il silenzio sul luogo.