Lecce, malore per il vescovo Cristoforo Palmieri durante le celebrazioni in Duomo

0
677

Lecce – Un malore improvviso ha fatto accasciare a terra Mons. Cristoforo Palmieri, vescovo emerito di Rrëshen (in Albania) mentre, stamane, presiedeva l’Eucaristia in Duomo.

Mons. Palmieri, classe 1939, è sacerdote Vincenziano poi eletto Vescovo in Albania da Benedetto XVI nel 2005; da qualche anno è rientrato a Lecce, nella casa del suo ordine religioso a Santa Maria dell’Idria, per continuare il suo ministero pastorale seppur, ormai in pensione e senza alcun incarico ufficiale. Questa mattina, celebrandosi la V Giornata Mondiale dei Poveri, indetta da Papa Francesco, nella Cattedrale di Lecce stava presiedendo l’Eucaristia. Poco prima del Prefazio ha avuto un malore e si è accasciato. Qualche minuto di suspense e il prelato ha ripreso conoscenza, rialzandosi e continuando a celebrare.

Lui stesso ha rassicurato i presenti, scambiando anche qualche pensiero ironico sul suo stato di salute: “Vi ho fatto uno scherzo per vedere quanti si sarebbero preoccupati per me se mi fosse accaduto qualcosa”, sembrerebbe aver detto ai fedeli.

La Celebrazione Eucaristica è proseguita regolarmente ma, al termine, Mons. Palmieri è stato accompagnato presso i sanitari del 118 nel frattempo chiamati ad intervenire per sincerarsi che non ci fossero problemi tali da considerare un eventuale ricovero in ospedale.