“Karagöz e Le Maravigliose Ombre Turche”, dialogo su una delle forme più antiche del teatro delle ombre

0
22

Si terrà venerdì 3 maggio, alle 19, presso la Sala Astràgali, in Via Giuseppe Candido, 23, Lecce, l’incontro “Karagöz e Le Maravigliose Ombre Turche”, dialogo su una delle forme più antiche del teatro delle ombre, con gli interventi di Rosita D’Amora, Università del Salento, Onur Uysal, attore e maestro di Karagöz, Fabio Tolledi, direttore artistico di Astràgali Teatro e Presidente del centro Italiano dell’International Theatre Institute, e Roberta Quarta di Astràgali Teatro.

L’appuntamento è dedicato al Karagöz, forma turca del teatro delle ombre, una delle più antiche di spettacolo popolare, realizzato proiettando figure articolate, mosse da bacchette, su uno schermo semitrasparente, illuminato solo posteriormente per creare il movimento delle immagini. Ci sono molte leggende sulle sue origini, questo rende ancora più affascinante la figura nomade di Karagöz, che traccia vie di congiunzione tra l’estremo e il vicino Oriente, per arrivare in Egitto e in tutto il Maghreb, fino in Europa, per due vie, attraverso i Balcani e la Spagna.

Il teatro del Karagöz era la principale forma di intrattenimento nell’ Impero Ottomano e nella moderna Turchia fino all’avvento di cinema e televisione; gli spettacoli si allestivano nelle case e nei caffè. Oggi sopravvive con spettacoli indirizzati e pensati soprattutto per il pubblico più giovane. Le figure sono realizzate in pelle di cammello o di bufalo, mosse da un unico burattinaio sullo schermo che simboleggia lo specchio della società.

L’appuntamento rientra nella rassegna “Teatri a Sud”, ideata e promossa da Astràgali Teatro con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Puglia e con la collaborazione del Comune di San Cesario di Lecce. Ingresso libero.  Consigliata la prenotazione: whatsapp 3892105991 – teatro@astragali.org      www.astragali.it –  www.distilleriadegiorgi.eu.