Tra i nuovi Santi, gli 800 martiri d’Otranto

0
327

Città del Vaticano – Per la tradizione il suo corpo decapitato rimase in piedi davanti a Gedik Ahamed Pascià.

Circa 500 anni dopo, si avvia a conclusione, con il Concistoro pubblico che il Papa terrà domattina, la canonizzazione di Antonio Primaldo e dei suoi 800 compagni, i martiri di Otranto uccisi il 14 agosto 1480 dagli ottomani per aver rifiutato di rinnegare il proprio Dio. Circa 800 che saranno proclamati santi in una unica celebrazione, una delle canonizzazioni più ‘affollate’ della storia

 

Fonte: ANSA

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleSalento Metal Contest 2013
Next articleIl Lecce espugna il “Brianteo” di Monza, vincendo 3 a 0 con la Tritium