Tra i nuovi Santi, gli 800 martiri d’Otranto

0
310

Città del Vaticano – Per la tradizione il suo corpo decapitato rimase in piedi davanti a Gedik Ahamed Pascià.

Circa 500 anni dopo, si avvia a conclusione, con il Concistoro pubblico che il Papa terrà domattina, la canonizzazione di Antonio Primaldo e dei suoi 800 compagni, i martiri di Otranto uccisi il 14 agosto 1480 dagli ottomani per aver rifiutato di rinnegare il proprio Dio. Circa 800 che saranno proclamati santi in una unica celebrazione, una delle canonizzazioni più ‘affollate’ della storia

 

Fonte: ANSA

{loadposition addthis}