Dal Salento al Benin. W.I.P riparte con il progetto “See Africa Differently”

0
1058

 

La Work in Progress (W.I.P.), associazione no profit, apolitica e indipendente, nasce nel maggio del 2008 ad opera di pochi volontari, per lo più giovani, sui valori della mobilità internazionale, della cittadinanza e della partecipazione giovanile attiva.

Dopo alcuni anni di programmi internazionali e non, Italia, Francia, Grecia, Estonia, Burkina Faso, Benin e Senegal si incontrano in Benin, a nord ovest del continente africano per un corso di formazione sullo sviluppo sostenibile, ed è proprio durante questa collaborazione con la ONG Minangan, che la Wip idea il progetto “See Africa Differently”. La Wip si propone di supportare il centro di salute locale, che da clinica veterinaria si preparava a diventare un reparto ginecologico.

Collaborando con la gente del paese, i volontari Wip si rendono conto che per costruire un futuro migliore c’è davvero tanto da fare, e si deve partire dalle basi: per qualsiasi attività di sviluppo la prima necessità di una persona in salute è vedere bene.

{gallery}Gallerie/wip{/gallery}

Inizia così una raccolta di occhiali da vista usati che vanta come primo punto di raccolta il “Centro Madonna di Lourdes” di Novoli. In seguito i volontari trasportano gli occhiali all’ottica Aftalmottica di Neviano, che riadatta le lenti graduate e le montature. Gli occhiali, muniti di cartellino indicante il tipo di graduazione, vengono poi spediti al presidente dell’associazione Minangan, Joseph Yehouenou, il quale provvede personalmente a smistarli.

Chi volesse partecipare alla raccolta può consegnare gli occhiali entro l’1/03/2013, presso la sede Work in Progress, via Alcide De Gasperi, 131, Monteroni (LE).

Ma l’associazione Wip non si è accontentata di “vederci bene”. Ogni anno, a Marzo, una rappresentanza di volontari trascorre tre mesi in Benin, contribuendo attivamente in termini di nascite, prime cure di neonati, sensibilizzazione in materia di malnutrizione e igiene.

Istruire le neomamme e i bambini in età scolastica riguardo a semplici norme alimentari e sanitarie, in Paesi come il Benin può davvero fare la differenza.

Il progetto riparte a Marzo 2013. La Wip cerca volontari dai 18 ai 35 anni, con il sogno di poter contribuire seppur con un piccolo aiuto, ad un grande progetto.

Gli interessati possono scrivere alla referente del progetto Dott.ssa Lara Mastrogiovanni all’indirizzo mail info@workinprogress-wip.eu.

Per saperne di più ecco le pagine Facebook correlate:
www.facebook.com/ong.minangan
www.facebook.com/pages/Work-In-Progress-WIP-/235252581723

{loadposition addthis}

 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleSe ci si vuole bene, non ci si perde mai
Next articleLe grazie