Novoli, partiti i lavori di riqualificazione ed efficientamento energetico nella scuola materna di via Montale

0
86
Novoli (Le) – Dopo l’ultimazione della prima fase dei lavori, utili al miglioramento della sicurezza strutturale della Scuola Materna di via Montale, sono partiti, nella stessa struttura, i lavori di efficientamento energetico. A comunicarlo è l’assessore alle Politiche Energetiche, Tonio Roma.
I nuovi interventi, per un importo di € 530.000 sono finanziati dalla Regione Puglia nell’ambito del PO 2014/2020 – Asse Prioritario IV “Energia sostenibile e qualità della vita” Az. 4.1 “Interventi per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici” e sono realizzati dal Consorzio d’imprese Ca-He di Guagnano.
Il progetto, redatto dall’Ing. Francesco Quarta, prevede interventi radicali per l’efficientamento energetico dell’edificio e permetterà di risparmiare sulla spesa finora sostenuta per il riscaldamento e il raffrescamento della struttura, anche grazie ad un fabbisogno ridotto di costi di manutenzione, e avrà ricadute positive pure da un punto di vista ambientale, grazie ai consumi ridotti di energia.
I lavori prevedono la realizzazione di un sistema a cappotto sulle partizioni verticali ed orizzontali (tetto di copertura), la coibentazione della pavimentazione interna con l’utilizzo di pannelli di polistirene, la sostituzione di tutti gli infissi esistenti, con altri a bassissima trasmittanza termica, la realizzazione di sistemi di ombreggiamento esterni tipo frangisole in alluminio, l’installazione di un impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria e di uno fotovoltaico in copertura della potenza pari a 17 kW, l’utilizzo di una nuova centrale termica composta da una pompa di calore per il riscaldamento ed il raffrescamento degli ambienti. Sono previsti, inoltre, l’installazione di storage elettrico per immagazzinare l’energia elettrica autoprodotta e poterla riutilizzare senza attingere dalla rete, un sistema di gestione e termoregolazione dell’edificio a livello centralizzato, un altro di purificazione dell’aria, in adempimento alle ultime indicazioni dell’Istituto Superiore della Sanità. Per migliorare la funzionalità degli spazi esterni sono previsti, invece, la sostituzione e il completamento della pavimentazione esterna, la ristrutturazione della recinzione perimetrale e l’implementazione dell’area giochi. Saranno anche realizzati un impianto di videosorveglianza con otto telecamere e un impianto di allarme antintrusione che consentiranno di prevenire atti vandalici.
“Siamo molto soddisfatti dei lavori fin qui eseguiti e di quelli appena avviati – sottolinea l’assessore alle Politiche Energetiche del Comune di Novoli, Tonio Roma. Gli interventi e le componenti impiantistiche previste dal progetto di efficientamento energetico concorreranno ad avere un edificio scolastico molto confortevole con consumi di energia elettrica quasi azzerati, emissioni di CO2 bassissime e con un buon grado di sostenibilità ambientale. È un altro passo in avanti compiuto da questa amministrazione, che ha lavorato in questi anni per rendere più sicuri e confortevoli tutti gli edifici scolastici comunali. Dopo i lavori per l’adeguamento delle aule alle norme anti-Covid realizzati in buona parte con fondi di bilancio comunale, la ristrutturazione della Scuola Elementare di via dei Caduti, della palestra della Scuola Media, dei lavori di adeguamento sismico della struttura e di quelli di efficientamento energetico della Scuola Media, di quelli riguardanti il completamento dell’Asilo Nido, ora è la volta della Scuola dell’Infanzia di via Montale”.
“Con i lavori di efficientamento energetico avviati presso la Scuola Materna di via Montale – dichiara il sindaco Marco De Luca – aggiungiamo un altro tassello importante alla ristrutturazione degli edifici che compongono la rete scolastica novolese. Nonostante il periodo emergenziale, l’attività amministrativa, pur subendo un inevitabile rallentamento nella programmazione, è riuscita ad attuare una serie di interventi per riqualificare tutti gli edifici scolastici e consentire agli alunni di frequentare la scuola in assoluta sicurezza e in ambienti confortevoli. Siamo consapevoli che in questi due anni le famiglie hanno subito una serie di disagi, ma siamo altrettanto certi, al di là delle inutili polemiche innescate da qualcuno in questi giorni, che abbiano compreso l’enorme sforzo prodotto dall’amministrazione per il bene e la sicurezza dei nostri figli nelle scuole novolesi”.