“Magnificat anima mea”: la natività di Maria celebrata nella rassegna delle corali a Borgo Pace

1
44

“Quando il cielo baciò la terra nacque Maria che vuol dire la semplice, la buona, la colma di grazia. Maria è il respiro dell’anima, è l’ultimo soffio dell’uomo. Maria discende in noi, è come l’acqua che si diffonde in tutte le membra e le anima, e da carne inerte che siamo noi diventiamo viva potenza”. (“Magnificat. Un incontro con Maria” Alda Merini).

Nel giorno della Natività di Maria, 8 Settembre, la Parrocchia Santa Maria della Pace in Lecce ha celebrato la grandezza di Maria, donna, madre, sposa, attraverso la “preghiera cantata”.

Organizzata e presentata dal giornalista e direttore di PaiseMiu, Antonio Soleti, la Rassegna Corale di Canti Mariani ha visto la partecipazione di nove corali.

Ad aprire le porte del cuore è stato il “Caro Coro – Parr. S. Maria della Pace” (Lecce) con i canti “Canto a te Maria” (Gen Verde) e “Inno alla Madonna della Pace”, Organo e Direzione: Antonio Soleti; Don Valentin Diac ha diretto il “Coro Parr. Santa Maria della Neve” (Acaja) all’organo Renzo Quarta, i canti proposti: “Vergine Madre” (M. Frisina) e “Ave Maria” (Caccini); a seguire la “Polifonica S. Gabriele dell’Addolorata” (Novoli) diretta da Simonetta Miglietta Sozzo, ha eseguito a cappella: “Ave vera Virginitas” (J. Desprez) e “Neve non tocca” (L. Perosi); il “Coro Parr. S. Antonio Abate” (Novoli), ha modulato: “Maria tu prega” (F. Cioffi) e “Magnificat” (M. Frisina), Organo e direzione: Dino Invidia, al flauto: Stefania Valzano, voce solista: Beatrice Imbriani; ancora, il “Coro Parr. Mater Domini” (Pisignano) ha cantato “Mistico conforto” e “Tota Pulchra” (Melodia Gregoriana), voce solista e direzione: Gloria Dascenzi, all’organo Andrea Rosato; la “Schola Cantorum Parr. Sacro Cuore” (Lecce) ha intonato: “Ave Maria” Gounoud e “Ave dolce Maria” (RnS), Organo: Loredana Calvani, Direzione: Cristina Calvani; il “Coro Polifonico Chiesa Cattedrale” (Lecce) ha proposto “Ave Maria” (L. Perosi) e “Ave Regina del cielo” (T. Calabrese) Organo e Direzione: Tonio Calabrese. Il “Coro Parr. San Pio” (Lecce) ha presentato: “Madre fiducia nostra” (M. Frisina) e “Ave Maria” (M.Balduzzi), all’organo: Daniela De Leo, al violino: Chiara Santese, alla chitarra: Mariasofia Scippa, voce solista: Elena Casali, Direzione: Luciana Apollonio; e per concludere il “Coro Siyahamba – Parr. Maria Ss. Assunta” (Torchiarolo) ha saputo regalare ritmo ed entusiasmo con i canti “Madonnina del mare” (Jano Grigolon) e “Bolingo bwa zambe” (Canto tradizionale congolese), organo: Alberto Dell’Anna, percussioni: Chiara Tafuro, Martina Tondo, Sara Tondo, chitarra: Mattia Intranova, Jacopo Tonello, Direzione: Giovanna Pagano.

“Questo il modo giusto per ringraziare Maria”, sottolinea al termine della serata l’Arcivescovo e già Nunzio Apostolico Mons. Lugi Pezzuto, che si congratula con tutti i partecipanti alla Rassegna Corale per l’alto livello di esecuzione e con il parroco della Parrocchia Santa Maria della Pace, don Gabriele Morello, per aver saputo creare un’occasione comunitaria così sentita e partecipata.

La prossima Rassegna Corale di Canti Mariani si terrà presso la Parrocchia Maria Ss. Del Buon Consiglio – Villa Convento – Lecce – il 25 Settembre alle ore 20.