Leverano, tra vino e musica con “Suoni in Cantina”

0
525

Suoni in cantinaLeverano (Le) – “Suoni in cantina” è il titolo della rassegna che la cantina “Vecchia Torre” inaugurerà questa sera alle 21. In via Marche 1, a Leverano, armoniose note verranno intrecciate al  buon vino poiché l’evento nasce proprio con l’intento di unire un repertorio musicale di vario genere ad un vino prodotto dalla cantina stessa, raccontandone la sua storia e le sue caratteristiche.

Ad aprire la serata,  sarà il gruppo “Canto da Sud. Suoni e voci dell’anima” che, con le calde sonorità della musica popolare, accompagnerà gli amanti del vino nella degustazione del Negroamaro.

Il repertorio musicale dal profumo di terra e tradizione ben si sposa con questo vino dal colore rosso rubino e dal profumo che richiama piccoli frutti a bacca rossa e lievi sentori di tabacco.

La rassegna continuerà poi il 23 Maggio alle 21, con la presentazione del vino Primitivo dal colore rosso rubino con  aromi che richiamano prugna e ciliegia. All’intenso vino saranno intrecciate note della tradizione napoletana, magistralmente eseguite dal “Trio Percorda”.

Il 30 Maggio invece toccherà al Malvasia Nera – vino fine e delicatamente fruttato – che sarà impreziosito  dalle melodie del duo jazz “Ask and Answer”.

Il 06 Giugno  sarà la volta del Vermentino, un vino bianco con delicate note di salvia ed erbe mediterranee alle quali si aggiungeranno quelle del jazz melodico del “Loading trio”.

L’evento si chiuderà il 13 Giugno con la serata dedicata al Negroamaro Rosato, un vino dal profumo intenso, con sentori di ciliegie e lamponi. I presenti saranno conquistati dai racconti in musica della compagnia di cantastorie “Cantacunti”.

La passione per il vino di qualità è il tratto distintivo che segna tutta la storia della Cantina Vecchia Torre; in questi anni di impegno costante e appassionato la Cantina ha saputo coniugare tradizione e innovazione, arte e scienza, attenzione al territorio e apertura al mondo, producendo vini che hanno saputo emozionare anche i più raffinati cultori di Bacco.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLecce, oltre il visibile: il barocco che incanta
Next articleCinque punti in #100giorni per “Novoli Protagonista”. Il candidato sindaco Gianmaria Greco: “Rinuncerò all’indennità di funzione per i primi 4 mesi”