Il 23 gennaio, a Lecce, si celebra il Giubileo Oronziano dei Giornalisti

0
24

Lecce – Si svolgerà domenica 23 gennaio nella cattedrale il Giubileo oronziano degli operatori della comunicazione salentini nel giorno in cui, vigilia della memoria di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, essi si riuniscono, come da tradizione consolidata, per celebrare l’annuale festa della categoria

Il Giubileo oronziano si pone come un invito che la Chiesa leccese rivolge a ogni operatore dell’informazione, affinché si possa confrontare, in coscienza, con la figura del santo patrono dei leccesi, il quale, nella sua esistenza, ha dimostrato una coerenza di vita, una testimonianza di fede e una trasparenza nel suo agire che lo hanno portato a subire il martirio, pur di non rinnegare la verità.

I giornalisti saranno chiamati anche a riflettere sul tema del messaggio del Santo Padre inviato in occasione della Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali sul tema Ascoltate! che ricorrerà nel prossimo mese di maggio.

L’evento giubilare si svolgerà dunque domenica in Piazza Duomo a Lecce con il raduno dei giornalisti previsto alle 10.30 presso l’antico seminario, dove l’arcivescovo Michele Seccia guiderà un breve momento di preghiera e di riflessione. Alle 11, gli operatori dell’informazione attraverseranno la Porta Santa della cattedrale per partecipare alla celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Giuseppe Favale (Conversano-Monopoli), recentemente nominato segretario della Conferenza episcopale pugliese, in sostituzione di mons. Luigi Renna, arcivescovo eletto di Catania.

Infine, domenica, in concomitanza con il giubileo oronziano, in tutta la diocesi si celebrerà la Giornata del quotidiano cattolico Avvenire, che verrà distribuito gratuitamente in tutte le parrocchie e avrà, al suo interno, una pagina speciale, relativo all’informazione religiosa dell’arcidiocesi di Lecce.