Il 21 maggio, a Novoli, una rassegna di cori per cantare a Maria, Madre di Misericordia

0
712

Rassegna cori a NovoliNovoli (Le) – Si svolgerà Sabato 21 Maggio prossimo, a partire dalle 19.30, presso il convento dei Padri Passionisti a Novoli, la rassegna corale che ha come tema conduttore la figura di Maria, Madre di Misericordia.
Fortemente voluta da padre Luca Fracasso, Superiore della comunità passionista novolese, alla manifestazione parteciperanno “I cantori di Ippocrate” (Lecce), la “Polifonica San Gabriele dell’Addolorata” (Novoli), il coro parrocchiale “Sant’Andrea Apostolo” (Novoli), la “Schola Cantorum Populus Dei” (Nociglia), il “Coretto del sorriso Sant’Andrea Apostolo” (Novoli), ed il “Canticum Novum” (Carmiano).

Ogni rassegna corale è un’occasione di incontro e di confronto tra realtà differenti, nate dal desiderio di condividere insieme una esperienza formativa ed educativa. Ogni ensemble vocale darà prova certa di maestria, fornendo al pubblico presente la possibilità di ascoltare un pezzo di storia della musica sacra; tutti i cori, inoltre, esprimeranno la propria preghiera in musica regalando ai presenti un intenso momento di meditazione.

Lodevole l’impegno profuso da direttori e coristi affinché l’evento registri la buona riuscita ed incoraggi ad uno scambio più frequente mediante la promozione di incontri per stare insieme e cantare lodi al Signore.

Sarà certamente un momento di grazia, di crescita umana e spirituale, non solo musicale, luogo e tempo in cui respirare un’aria di condivisione e di semplicità dovuta all’armonia dei cori e delle loro guide, ma anche alla sapienza di chi ha organizzato.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleCopertino si inebria di versi con il reading artistico “Disegnare con le parole”
Next article‘L’IDEA prende forma’, un workshop con la Citroen DS per insegnare alle nuove generazioni design e sviluppo creativo.