Decreto Rilancio, il 25 luglio Confindustria a colloquio con Misiani e Stefàno

0
37

Lecce – Con il via libera definitivo del Senato alla conversione in legge del Decreto Rilancio, già approvato dalla Camera lo scorso 9 luglio, il Governo italiano cerca di dare una spinta all’economia del Paese con una poderosa manovra. Le misure urgenti previste riguardano, infatti, la salute, il sostegno al lavoro e all’economia, nonché le politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Nell’ottica di comprendere la portata dei Decreti adottati e analizzare le misure previste per il rilancio dell’economia italiana, l’immissione di liquidità e la crescita delle imprese e dei territori, Confindustria Lecce organizza sabato 25 luglio alle ore 9 presso la propria sede sociale in via Fornari n. 12  a Lecce, un incontro con Antonio Misiani, Vice Ministro all’Economia e Dario Stefano, Vice Presidente della Commissione bilancio in Senato.

Nel corso dell’incontro, dopo i saluti e l’introduzione del presidente di Confindustria Lecce Giancarlo Negro, i due parlamentari illustreranno la manovra da 55 miliardi che incide su diversi temi cruciali per il futuro del nostro Paese e risponderanno agli eventuali quesiti degli imprenditori.

“La prima parte del 2020 – afferma il presidente Negroè stata caratterizzata da forti criticità, dovute principalmente all’impatto del Covid-19 sui diversi sistemi produttivi. Occorre una reazione forte e condivisa per riportare il Paese su sentieri di crescita, con obiettivi, strumenti e tempi certi. L’incontro di sabato servirà ad acquisire maggiori informazioni e consapevolezza sulle opportunità rivenienti dal decreto appena varato. Come imprenditori siamo soddisfatti degli sforzi compiuti dal governo in materia di Irap, energia, saldo debiti della Pubblica amministrazione, ma ci aspettiamo degli interventi che, superata la fase emergenziale, incidano sul potenziamento degli investimenti, sulla riforma del fisco e sul sostegno alla domanda”.