A Maruggio torna la “Notte di Legalità”

0
20

Ospite della serata il procuratore capo di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri


Maruggio (Ta) – Torna a Maruggio la “Notte di Legalità”, l’appuntamento fisso dell’estate maruggese, giunto oramai alla VI edizione, mirato ad informare la comunità, in particolare i più giovani, sulle tematiche della legalità, giustizia e democrazia. L’iniziativa vedrà la testimonianza del dott. Giovanni Bombardieri, attuale procuratore capo di Reggio Calabria, da anni impegnato in prima linea nel contrasto alla criminalità organizzata di stampo “ndranghetistico”. Bombardieri è succeduto a Federico Cafiero De Raho, attuale procuratore nazionale antimafia. Ha cominciato la carriera come giudice a Locri. È stato poi sostituto alla Procura di Roma, dove è rimasto sino al 2012, quando è stato nominato procuratore aggiunto a Catanzaro. Si è occupato di inchieste di “ndrangheta” ed ha attualmente la competenza sulle indagini in materia di terrorismo. Quando era pm a Roma, è stato titolare dell’inchiesta Broker-Mokbel, che ha portato all’emissione di 60 provvedimenti di custodia cautelare, uno dei quali a carico del senatore Nicola Di Girolamo.

Il nostro percorso mirato a promuovere la cultura della legalità non si ferma. Anche quest’anno abbiamo voluto fortemente organizzare questa serata nell’ambito del cartellone estivo per cercare di rimarcare, in particolare ai più giovani, il concetto di legalità, giustizia, senso civico, rispetto delle regole, delle Istituzioni e dello Stato. La legalità non può essere uno slogan. E’ necessario sostenere questo pensiero con esempi concreti e azioni quotidiane e, inoltre, è fondamentale raccontare l’importanza di contrastare l’illegalità in tutte le sue forme. Il nostro compito è anche quello di avvicinare i nostri ragazzi alle buone pratiche di comportamento per costruire una comunità sempre più responsabile e matura” hanno commentato il sindaco Alfredo Longo e l’assessore alle Attività Culturali Danilo Chiego.

Alla serata prenderanno parte il primo cittadino Alfredo Longo e l’assessore alle Attività Culturali Danilo Chiego per i saluti istituzionali. A seguire l’intervento dell’avv. Maria Antonietta D’elia, coordinatore regionale AIGA Puglia e del procuratore Giovanni Bombardieri. A moderare il dibattito il direttore di Antenna Sud, Gianni Sebastio.

L’evento, in programma per sabato 23 luglio a partire dalle ore 20.30 presso i Giardini di Palazzo Caniglia, è stato realizzato in collaborazione con l’operatore culturale Giuseppe Semeraro in sinergia con la Consulta Giovanile Comunale e con la partnership di Maruggio e Dintorny Story.