Il Lecce rifila tre gol al Crotone: seconda vittoria consecutiva nel segno di Di Mariano

0
30
Tifosi lecce

Dopo la vittoria in casa contro l’Alessandria, Crotone rappresentava un buon banco di prova per testare la crescita della squadra. I giallorossi non deludono, tre gol a casa di una neoretrocessa. Il Crotone è rimasto in bambola per tutta la gara non riuscendo mai ad impensierire Gabriel. Di Mariano è la vera star della serata con una doppietta e una prestazione da applausi.

Pronti via ed il Lecce è subito avanti con Di Mariano. Al 4′, ripartenza stupenda. Coda riceve e smista per Gargiulo. Traccia per Di Mariano che in diagonale non sbaglia. Al 20’, Strefezza ci prova con un tiro dalla lunghissima distanza, il pallone esce fuori sopra la traversa. Al 23’, il Lecce raddoppia. Strefezza sfugge agli avversari ricevendo da fallo laterale, palla in mezzo e Di Mariano dall’altro lato dirige in rete. Al 28’, il Crotone si fa sotto con un tiro a giro di Maric, la palla esce di poco a lato dopo la deviazione di Hjulmand. Al 40’, Gargiulo arriva al tiro dal limite dell’area, tiro strozzato fuori a lato. Al 44’, ci prova il Crotone con un tiro al volo di Mogos, la volée esce di poco a lato. Il primo tempo si spegne senza ulteriori sussulti.

La ripresa inizia con gli stessi undici del primo tempo. Al 58’, buon giro palla dei giallorossi, Di Mariano pennella per la testa di Coda che non riesce ad impensierire Festa con il pallonetto. Al 60’, Di Mariano spreca la palla del tre a zero. L’ex Venezia, dopo aver superato di gran carriera Mogos, arriva al limite dell’area e calcia fuori a lato. Troppo egoista, sulla destra c’era Strefezza tutto solo. Al 69’, il Lecce mette la gara in cassaforte. Corner per il Crotone, ribattuta di Tuia che mette Strefezza nell’uno contro uno con Molina. L’esterno brasiliano riesce a scippare palla al giocatore rossoblu e con freddezza, in diagonale, supera Festa. All’80’, si registra un tiro da fuori area di Vulic, alto sopra la traversa. All’89’, Zanellato impensierisce Gabriel con una sassata sul primo palo, il brasiliano devia a lato. Al 93′, Maric da due passi non riesce a mette in porta di testa.

La gara finisce qui. I giallorossi portano a casa un’altra vittoria. Prestazione convincente, alcuni meccanismi iniziano a funzionare. C’è da sottolineare, oltre ai tre gol realizzati su azione, anche la porta inviolata. Una gara importante sulla quale lavorare e crescere ancora.

Avvocato e, in passato, anche conduttore radiofonico. Ama il calcio e la sua squadra del cuore: il Lecce. Ha già svolto, negli ultimi due anni, la corrispondenza sportiva per alcune testate giornalistiche online.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleAddio a Sylvano Bussotti
Next articleCrotone-Lecce, mister Baroni: “Stiamo crescendo, grande prestazione dei ragazzi”