Il Lecce batte la Cremonese all’ultimo respiro: l’autogol di Okoli regala il terzo posto

0
49

I giallorossi battono la Cremonese all’ultimo respiro e conquista il terzo posto in classifica, con una partita da recuperare. Nei minuti di recupero, Okoli, con un tocco di testa sfortunato, regala i tre punti al Lecce.

Dopo la bella prestazione all’Olimpico contro la Roma, il Lecce torna al Via del Mare per affrontare la Cremonese. Mister Baroni fa respirare la squadra inserendo Coda e Di Mariano dal primo. Torna Gallo sulla fascia sinistra e Majer a centrocampo.

La Cremonese parte forte. Al 3’, la punizione Di Baez, a ridosso dell’area di rigore, sfiora la traversa centrale di Gabriel. Al 14’, Gallo decide di vestirsi da Roberto Carlos. Arriva a ridosso dell’area, dribbla due difensori della Cremo e con un tiro a giro di destro, infila Carnesecchi. Il tempo di gridare il nome di Gallo goleador e, dall’altra parte, arriva la risposta degli avversari. Cross dalla sinistra per la testa di Ciofani, la prima punta grigiorossa vince la marcatura di Dermaku e segna il gol del pareggio.

Al 32’, dopo un assedio giallorosso, Strefezza disegna uno splendido cross per Coda che, di testa, non riesce ad operare una buona torsione di testa e la palla finisce a lato. Al 34’, Majer arriva al tiro al volo dopo un bel cross di Gallo, il pallone esce alto sopra la traversa. Al 41’, Strefezza ha un’occasione ghiottissima. Gallo pennella, Strefezza riceve e, da due passi, non riesce a metterla dentro. In ogni caso, l’arbitro fischia il fuorigioco. Il primo tempo si chiude con la Cremonese nell’area di rigore giallorossa.

La ripresa inizia con gli stessi ventidue del primo tempo. Solo al 62’, il Lecce si fa rivedere nella metà campo avversaria con il colpo di testa di Dermaku sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il pallone sfila alto sopra la traversa. Al 63’, la Cremo punge con un bel tiro cross dall’esterno di Vido. Gabriel è attento e respinge anche perché sull’altro palo arrivava indisturbato Fagioli. Al 69’, Coda impatta bene su uno splendido cross di Listkowski, la palla esce fuori.

All’82’, Helgason mette la palla sulla testa di Dermaku che supera tutti e schiaccia a colpo sicuro. Il pallone esce d’un soffio a lato di Carnesecchi. All’84’, Listkoswski fa una cosa geniale. Aggancia al volo, palleggio, palleggio e rovesciata che termine di pochissimo sopra la traversa. Al 91’, i giallorossi mettono la freccia. Gallo mette dentro un cross teso e pericoloso, la spizza Okoli e la palla si infila lentamente alle spalle di Carnesecchi. Il Lecce segna a tre minuti dalla fine del match. Non succede più nulla, gli uomini di mister Baroni superano la Cremo e si portano al terzo posto in classifica in solitaria. Prestazione grintosa e gagliarda, il gruppo sta rispondendo bene e cresce di partita in partita.