Questa sera Palazzo Carafa apre le porte al “Premio Lupiae 2014”

0
537

Locandina Premio LupiaeLecce – Al via questa sera alle 18.30, nella centralissima sala polifunzionale “Open Space” di Palazzo Carafa in P.zza Sant’Oronzo, la nuova edizione del “PREMIO LUPIAE 2014”: mostra collettiva d’arte; organizzato dall’associazione artistico-culturale Accademia della Nike in collaborazione con il web giornale Paisemiu.com, con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Ambientali di Lecce, della Regione Puglia e della Provincia di Lecce, l’evento-rassegna nasce dalla ferma volontà di sostenere e promuovere la cultura e l’arte nel nostro territorio.

Flavia Abati”Giunti alla seconda edizione, il Premio Lupiae è nato dall’idea di rappresentare nella città di Lecce una collettiva con artisti validi nazionali ed internazionali, al fine di promuovere l’Arte e la cultura in una delle città più belle del Mediterraneo, candidata a Capitale della Cultura 2019”, specifica Flavia Abati, presidente dell’Accademia della Nike e curatrice della mostra assieme al prof. Vincenzo Abati, critico e storico dell’arte, già Docente della Cattedra di “Storia dell’Arte” presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce.

Ospiti della prima serata inaugurale del premio: Pierpaolo Signore, Consigliere del Comune di Lecce, Saverio Congedo, consigliere della Regione Puglia, Antonio Soleti direttore editoriale della testata giornalistica Paisemiu.com,

“Fare qualcosa di diverso e di dinamico per il nostro territorio, è motivo di grande soddisfazione”, ci dice Flavia, durante la nostra breve intervista. “Riceviamo da comuni, enti e associazioni grandi attestati di stima e considerazione. Questa per noi è la più grande vittoria”.

La seconda serata, domenica 13 aprile alle ore 18.30, sarà interamente dedicata al “PREMIO LETTERARIO ACCADEMIA DELLA NIKE”. Esso nasce dall’idea di segnalare e premiare due autori di opere letterarie che nel corso dell’anno si sono distinti nell’ambito culturale. Quest’anno la scelta della giuria ha voluto premiare l’attività letteraria degli autori Ferdinando Scavran e Alberto Diso.

Ospiti della serata: Antonio Gabellone Presidente della Provincia di Lecce, Antonio Lucio Giannone prorettore dell’Università del Salento di Lecce, Andrea Guido assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Lecce, Sonia Mariano presidente dell’Assemblea dei Sindaci della Provincia di Lecce, Giuseppe Colafati sindaco di Poggiardo, Vincenzo Abati critico e storico dell’Arte, Presenterà e coordinerà la giornalista Marcella Negro, redattrice Paisemiu.com.

Martedì 15 aprile, terza serata del premio, alle ore 18.30, potremo assistere all’incontro di presentazione: “Gino Sandri: il calligrafo della follia – Suoni e segni dal manicomio” con Gioacchino Palma docente di discipline musicali, Patrizia Staffiero docente di Storia dell’Arte, Tiziana Dollorenzo Solari, studiosa dello psichismo e del respiro nell’opera d’arte e Simone Franco, regista e attore. In occasione dello spettacolo teatrale “Il mulino degli sconcerti: le memorie di Gino Sandri” che andrà in scena il 26 aprile all’interno della stagione teatrale del Comune di Novoli. Per l’occasione sarà proiettato il video “Luci dell’arte, ombre della follia” e recitati alcuni brani tratti dallo spettacolo.

Giovedì 17 aprile alle ore 18.00  ci sarà invece la premiazione degli Artisti.

“L’Arte, per fortuna, risente ancora poco della crisi economica che attanaglia il nostro paese. Grazie all’Arte ci facciamo conoscere all’estero e proponiamo artisti professionisti nel palcoscenico internazionale”, chiosa infine la professoressa Abati.

Nel corso della serata, oltre gli artisti, saranno presenti e premiati: Paolo Perrone sindaco di Lecce, Airan Berg coordinatore artistico di Lecce Capitale della Cultura 2019, Andrea Guido  assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Lecce, Vincenzo Abati critico e storico dell’Arte, Flavia Abati presidente dell’Accademia della Nike.

La serata finale, venerdì 18 aprile alle ore 18.30, sarà dedicata alla presentazione del romanzo “La Dea del Mare” di Massimiliano Cassone, editrice Albatros. Intervista a cura dello scrittore Ferdinando Scavran e della giornalista Marcella Negro, Redattrice di Paisemiu.com.

La rassegna d’arte, nei giorni successivi all’inaugurazione, sarà aperta al pubblico con ingresso gratuito dalle 18.00 alle 20.30.

{loadposition addthis} 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articlePosteItalianePerTe : l’ufficio postale che arriva a casa
Next articleNovoli weekend al Teatro