Al via “Libri nella Terra del Vino”, rassegna letteraria a cura della Pro Loco di Guagnano

0
956

libri nella terra del vinoGuagnano (Le) – Un ciclo di incontri letterari che mirano alla promozione di chi popola il nostro territorio contribuendo alla sua valorizzazione facendo cultura. “Libri nella Terra del Vino”, questo il nome scelto dai ragazzi della Pro Loco “Guagnano ‘93”, per includere una serie di eventi culturali costituiti prevalentemente da presentazioni di libri, rivolti in particolar modo ad autori ed editori locali, durante cui dare il giusto risalto a chi ha fatto della cultura una parte determinante della propria vita.

Gli incontri, che avranno sede a Guagnano, partiranno il prossimo 13 maggio, con la presentazione del libro “Un caffè in ghiaccio con latte di mandorla” (Ed. Esperidi) di cui è autrice la giornalista guagnanese Valentina Perrone e che andrà in scena alle 19:30 presso la nuova sede de “L’Edicola” di Paola Garofalo, in via Vittorio Veneto.  

Si proseguirà il 3 giugno con la presentazione, presso il Museo del Negroamaro, del romanzo “Quattro sbarre nell’anima” (Ed. ArgoMENTI), scritto dal giornalista novolese Massimiliano Cassone.  

«L’obiettivo – fanno sapere dalla Pro Loco – è di contribuire, nel nostro piccolo, alla diffusione della cultura in un paese come il nostro, che, al pari della Puglia in generale, è  purtroppo ancora scarsamente vocato alla lettura. Fare cultura nei nostri territori non è certo cosa facile, per questo diventa particolarmente importante far conoscere gli autori e gli editori locali, provando anche a diffondere esperienze che possano essere da stimolo o bagaglio prezioso per chi vuole intraprendere la strada della scrittura o dell’editoria».

Gli autori o gli editori interessati a proporre una presentazione da inserire nella rassegna “Libri nella Terra del Vino”, possono inviare una mail a libriprolocoguagnano@libero.it.  

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleSupersano e il “bosco belvedere”
Next articleHello world!