Novoli: guerra aperta ai trasgressori. In due colti in fragrante. In esclusiva per Paisemiu.com il Comandante Paladini.

0
1331


BadiaNovoli
(Le) – Guerra aperta ai trasgressori a Novoli; l’avvento del
Tenente Raffaele Paladini, nuovo comandante dei Vigili Urbani ha intensificato e promosso l’attività di repressione contro l’abbandono incontrollato di spazzatura nel territorio novolese.

È proprio di queste ore la notizia che durante una “scampagnata” di controllo, oggi, la pattuglia dei vigili urbani, con a bordo, oltre al Comandante, anche i Marescialli Nunzio Farì e Franco Ruggio, ha colto in fragrante due trasgressori che, in modo sconsiderato, “abbandonavano” la propria spazzatura sul ciglio della strada e della campagna. È accaduto in zona Badia, nei pressi del ponte, una stradina che collega Novoli con Villa Convento e Carmiano. Una storica discarica amatoriale per cittadini “zozzoni”. 

In questo periodo l’A.C. di Novoli si sta dotando, in vari punti nevralgici del paese, di sistemi di videosorveglianza, registrando risultati significativi; infatti, da quanto si evince dai controlli che oramai sono giornalieri, nelle zone asservite dall’occhio del “grande fratello”, sembra non ci siano più problemi di questo genere.

{gallery}Gallerie/badia{/gallery}

È comunque una sconfitta del pensiero umano dedurre che controllati e spiati, nell’accezione positiva del termine, i cittadini riescano ad essere integerrimi; altrimenti, nelle loro menti regna l’anarchia assoluta a discapito dell’ambiente e della società che li circonda.

Abbiamo raggiunto il Comandante, Ten. Raffalele Paladini, che ha espresso il suo pensiero e prospettato quelle che saranno le linee guida per l’imminente futuro.

Queste le sue dichiarazioni:

«L’operazione di oggi è solo la prima di una lunga serie. Nei prossimi giorni intensificheremo i controlli, aprendo anche nei sacchetti della spazzatura con personale addetto per assicurarci che la differenziata sia fatta come si deve. Il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti è molto grave; è una piaga per l’ambiente e provoca inquinamento, tutto ciò lo dobbiamo arginare. È mia premura continuare su questa strada senza lasciare nulla al caso. I contravventori scoperti oggi sono novolesi, non riveliamo il nome ma saranno multati con una sanzione pecuniaria significativa. Inoltre saremo molto attenti anche ad accentuare il controllo per quanto concerne il codice della strada. Intendiamo fare rispettare le regole. È guerra aperta dunque, ogni giorno sarà una battaglia per il bene della comunità».

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleAl “Koreja” si chiude La Stagione Dei Ragazzi
Next articleIl 25 aprile al Rifugio per cani abbandonati di Aura