A Porto Cesareo si rema verso la storia con il Trofeo CARLO V

0
550

RegataPorto Cesareo (Le) – Si è tenuta il primo Maggio scorso, alle ore 17.30, nella Riviera di Levante della splendida marina ionica, la storica regata di barche a remi organizzata dall’Associazione “Il Palio di Porto Cesareo”.

Si sono sfidati fino all’ultimo corpo di remi i 6 gozzi partecipanti: per il rione BACINO GRANDE i vogatori De Braco Pasquale e De Braco Giuseppe, già campioni in carica vincitori del Palio di Porto Cesareo edizione 2013; per il rione PUNTA GROSSA, Greco Adriano e Dell’Anna Marco; per il rione IL POGGIO, Valentino Emiliano e Arcati Francesco; per il rione CENTRO STORICO, Durante Giuseppe e De Vita Egidio; per il rione COREA, Albano Alessandro e Albano Paolo. Infine per il rione CINA, Rizzello Antonio e Ferrari Cosimo.

I vincitori, i vogatori De Braco Pasquale e De Braco Giuseppe rappresenteranno la marina di Porto Cesareo al Palio del Mediterraneo che si terrà nella città di Taranto nel mese di giugno.

Nei giorni precedenti la regata, c’è stato grande fermento poiché questa manifestazione è particolarmente sentita dai cittadini di Porto Cesareo che si sono ritrovati a sventolare i colori dei rispettivi rioni.

Grande spettacolo anche per i tanti turisti presenti nella giornata festiva di ieri che hanno potuto godere di uno spettacolo che trae le proprie radici dal passato.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous article“Si ai diritti no ai ricatti”- il primo maggio alternativo di Taranto
Next articleCuore d’acciaio