Niccolò Fabi riparte da Lecce

0
499

Fabi

Lecce – EccoTour 2013 è il nome che Niccolò Fabi ha voluto dare al suo tour che lo vedrà impegnato nelle maggiori città italiane per tutto il 2013. E’ lo stesso nome che il paroliere della musica italiana ha voluto dare al suo album e ad una delle canzoni presenti al proprio interno.

Come prima tappa ha voluto scegliere Lecce nella splendida location del teatro Politeama Greco, il 14 gennaio.

Il suo legame con la città capoluogo salentino è oramai evidente; il cantautore ha infatti inciso il suo ultimo lavoro proprio negli studi Posada Negro Studios di Roy Paci situati a Lecce e, inoltre, ha presentato al pubblico il disco presso le Officine Cantelmo nel Novembre scorso dandone un primo assaggio con alcune delle canzoni presenti nel suo ultimo lavoro.

L’atmosfera respiratasi ieri sera aveva qualcosa di suggestivo. Il connubio musica e teatro trasmette sempre emozioni che i grandi stadi non riescono a trasmettere. La sua perfomance, e quella del gruppo di musicisti che  lo accompagnava durante tutto il concerto, tra i quali Roberto Angelini e Pier Cortese, è stata eccezionale. Ha saputo ben alternare le canzone dell’utlimo album con i suoi grandi pezzi di repertorio con “Oriente”, “Capelli” e “Vento d’Estate”, i quali sono sfociati in grandi boati del pubblico. Fabi ha regalato 2 ore di splendida musica ad un teatro completamente pieno. Durante il concerto è riuscito a creare un collegamento diretto con il suo pubblico collaborando e parlando con esso, trasmettendone le sue emozioni. Ha chiuso il suo concerto con la canzone che ne ha dato il nome al tour e all’album Ecco ringraziando, con il volto visibilmente emozionato, tutto il pubblico che ha ricambiato con una standing ovation decisamente meritata.

Per chi fosse ancora indeciso, consigliamo vivamente di ascoltare il suo ultimo album e di andare, qualora fosse possibile, ad un suo concerto.

{loadposition addthis}

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleTraviata… a Novoli
Next articleQuestione di numeri