“L’albero dei desideri” conquista la piazza di Novoli

0
393

Novoli (Le) – “L’albero dei desideri”, progetto inclusivo dell’Istituto Comprensivo in sinergia con il Comune di Novoli, conquista la piazza e riesce a coinvolgere tutti i bambini delle scuole di ogni ordine e grado. L’attività si è divisa in due step: nei giorni scorsi davanti al palazzo di città è stata posizionata una cassetta postale dove gli studenti hanno imbucato il proprio desiderio sotto forma di bigliettino o disegno. Oggi la seconda fase. Come da tradizione, il giorno dell’Immacolata, gli stessi ragazzi accompagnati dal corpo docente e dal sindaco Marco De Luca e dalla sua amministrazione, dalla dirigente scolastica Elisabetta Dell’Atti e dal sindaco baby Francesco Spagnolo, hanno addobbato, l’albero dei desideri. Con l’auspicio di dare speranza e serenità a tutti i bambini.

Tre i messaggi inviati ai Novolesi, il primo del baby sindaco, il secondo, in rappresentanza degli insegnanti, della maestra Gianna Fiore in rappresentanza della dirigente Dell’Atti; il terzo quello istituzionale del Sindaco Marco De Luca.

“Quest’anno – ha detto Spagnoloaddobbiamo l’albero con i desideri di tutti i bambini; naturalmente non sono desideri materiali ma l’espressione di sentimenti che ognuno vorrebbe vedere realizzati in quanto segnerebbero il ritorno ad una vita normale, stravolta dalla pandemia. Come CCRR a nome di tutto l’IC che rappresentiamo e di tutti i ragazzi e fanciulli adolescenti novolesi, il nostro augurio è che presto tutto questo resti solo un ricordo e magari, rileggendo questi pensieri, possiamo dire che i nostri desideri si sono avverati”.

Intenso e significativo il messaggio della dirigente Dell’Atti letto ai presenti tramite la sua referente Gianna Fiore: “Bisognerebbe guardare il mondo con gli occhi di un bambino, usare la meraviglia, l’immaginazione, l’istinto per alzarsi oltre ciò che vediamo e arrivare a ciò che sentiamo col cuore!”. Sono le parole della scrittrice Sa Shan che mi piace condividere con voi – dice Fiore – nel giorno in cui prende forma l’albero dei desideri dei bambini e dei ragazzi della nostra scuola. Un simbolo semplice e potente al tempo stesso che ricorda a tutti noi, pur in un momento difficile che stiamo vivendo, che occorre avere lo sguardo di meraviglia che hanno gli occhi dei bambini e continuare a sperare e a credere nel futuro. L’iniziativa presentata dall’assessorato all’istruzione guidato da Francesca Ingrosso e dalla consigliera all’infanzia Roberta Romano è stata subito condivisa e raccolta dalla scuola. In prima linea, come sempre i nostri super ragazzi e ragazze del CCRR: cuore pulsante e esempio instancabile di cittadinanza attiva. Ricordiamolo tutti – conclude citando Erri De Luca – i desideri dei bambini danno ordini al futuro”.

Poi il messaggio e saluto istituzione del primo cittadino di Novoli, Marco De Luca: “Con questo progetto l’albero dei desideri realizzato in collaborazione con l’istituto comprensivo abbiamo voluto mantenere viva dentro ad ogni bambino la magia, la speranza e le tradizioni del santo natale. Vedere la felicità negli occhi di ognuno di loro è la cosa che più mi dà forza nell’affrontare questo periodo “particolare” della nostra comunità e del mondo intero”.