Guagnano, flash mob come espressione di vicinanza alle Donne Ucraine

0
104

Come ogni anno, la CPO del Comune di Guagnano, con a capo la dott.ssa Fabiana Rucco, Assessore alle Politiche Sociali, aderisce all’iniziativa promossa dalla Commissione Pari Opportunità della Provincia di Lecce. Quest’anno, visto il difficile e doloroso momento  che stiamo attraversando, si intende celebrare un 8 marzo silenzioso durante il quale, l’intero Consiglio Comunale  si riunisce condividendo  un momento di riflessione, nei confronti di tutte quelle donne che stanno vivendo momenti drammatici a causa della guerra.

L’iniziativa che vede la partecipazione dell’intero Consiglio comunale di maggioranza e minoranza, di cittadini e cittadine che vogliono unirsi in un’unica voce è prevista per domenica 6 marzo alle ore 16.30  nella piazza principale: Madonna del Rosario. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare con rametti di mimosa legati da un nastro azzurro, rievocando i colori della bandiera ucraina, come gesto simbolico che faccia sentire anche a distanza, il supporto e la vicinanza al popolo ucraino tutto, con un pensiero particolare alle donne, alle madri, ai bambini e alle bambine che come sempre pagano il prezzo più alto nei conflitti.

Un Flash Mob, un momento di aggregazione quindi, un evento per chi come tutti noi, seguiamo con sgomento e disapprovazione il conflitto in Ucraina per trasmettere a quel popolo, i cui diritti sono stati violati, vicinanza e sostegno. La guerra non può e non deve essere mai la soluzione delle controversie internazionali. Gli accadimenti bellici stanno creando un forte senso di angoscia nei confronti del popolo ucraino e nei confronti di tutti noi, l’augurio e l’auspicio è che le diplomazie dei paesi, continuino incessantemente e senza sosta alcuna il lavoro, per approdare quanto prima, ad un “cessate il fuoco immediato” ristabilendo la pace.