A Novoli ritorna in scena “La Benettanima”

0
569

La benettanima

Novoli (Le)  –  Il successo e il  talento vengono sempre premiati e per tale motivo i ragazzi dell’ Associazione Culturale novolese “Le Sarmente” sono in procinto di riportare sul palcoscenico la commedia brillante “La Benettanima”, opera in tre atti rigorosamente in dialetto salentino, scritta da William Fiorentino, stimato ideatore di commedie in vernacolo che svariate compagnie teatrali da molti anni a questa parte portano in giro per le piazze del Salento e non solo.

Proprio per la loro fama e la loro numerosità, esse sono state raccolte in due volumi intitolati “IL MIO TEATRO” e nel primo libro troviamo “La Benettanima”. Essa è stata definita da Paolo Vicenti, collaboratore di “Fondazione Terra D’Otranto”, come lo “spaccato sulle abitudini, sui vizi e sulle virtù della società leccese. All’insegna della leccesità, infatti, Fiorentino – continua Vicenti – offre un viaggio negli eccessi, nei riti e nelle superstizioni, nei fatti quotidiani di una realtà a volte amara, che viene alleviata con il balsamo del buonumore, toccasana e rifugio, per gli spettatori, dalle noie di tutti i giorni”.

È proprio per queste qualità della commedia che “Le Sarmente” hanno scelto di rappresentarla e di riproporla questo weekend al pubblico novolese e non solo. Il loro lavoro ha avuto inizio l’inverno scorso, è durato mesi, ma lo sforzo è stato ripagato grazie al successo che la compagnia ha riscosso lo scorso mese di giugno. Sarà anche merito della giusta combinazione tra generazioni che compone il gruppo teatrale: oltre, infatti, ai senior, tra i quali Gegè Spada, Anna Parlangeli e Roberto Indirli, troviamo anche le nuove leve Mariagiulia Potì, Gervasio Galloso, Giorgio Tamiano e tanti altri. Il fondamentale ruolo dei suggeritori è affidato a Marianna Mocellin Zecca e a Virginia Pico, le splendide scenografie sono state realizzate da Giuseppe Potì e Alberto Leaci. La regia, infine, è di Gegè Spada.

L’appuntamento è per sabato 23 novembre e domenica 24 sempre presso il teatrino “Maria SS. Del Pane”. Per informazioni sono a disposizione i contatti telefonici sulla locandina o sulla pagina Facebook di “Gruppo Teatrale Sarmente”!           

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous article“Chi ammazza una donna, ammazza anche me!”: a Lecce un corteo contro il femminicidio
Next articleArriva a Lecce la “Città del Gusto” targata Gambero Rosso