[VIDEO] – Novoli, la rinascita comincia dalla musica

1
325

I giovani musicisti novolesi pronti a dare la carica con un brano inedito di Dalila Arnesano “Comincia da qui”


A Novoli la speranza rinasce dalla musica e “comincia da qui”. L’esperienza di “Novoli Suona”, nata nei giorni più bui del lockdown da un gruppo di giovani musicisti del piccolo comune alle porte di Lecce, prosegue nel suo percorso con un brano inedito di Dalila Arnesano.

Una nuova entusiasmante avventura e una grande emozione che dalle 15.00 di oggi potrete ascoltare e vivere sulle pagine Facebook e Instagram di NovoliSuona e sul canale Youtube.

“Comincia da qui” è un brano dedicato alla comunità novolese ma destinato ad andare oltre per abbracciare una comunità più grande che si ritrova nei suoni e nella poesia della musica. E’ un richiamo ai ricordi dell’infanzia, alle strade, alle piazze vuote dominate dal silenzio. “Il virus che inizialmente ha disorientato non ci ha mai messo a terra”, sottolineano gli artisti di NovoliSuona. “Stiamo riscoprendo un senso della comunità infinitamente grande. Tanti volontari e associazioni si sono impegnati in prima linea, nell’assistenza delle persone più vulnerabili, con la consegna a domicilio di farmaci, alimenti e nella distribuzione di mascherine sul territorio. Gesti di solidarietà che non hanno prezzo, soprattutto in un momento difficile come questo. A tutte queste persone, che stanno mettendo il loro coraggio al servizio della comunità, va un ringraziamento speciale e il nostro incoraggiamento. Il nostro messaggio di speranza lo potremmo sintetizzare con una frase del brano: “La paura è un momento, un errore del vento. Un ricordo che non durerà” Il virus  ci ha chiuso in casa ma non ha mai fermato la musica che ha ridato vita a vicoli, piazze e monumenti altrimenti silenziosi e deserti”.

Prodotto e Realizzato da: Mirko Piro
Missaggio audio: Francesco Politi
Web di Daniele Raho (video)
Testo e Musica di Dalila Arnesano
Hanno Suonato: Dalila Arnesano (pianoforte), Chiara De Luca (chitarre e synth), Mirko Piro (batteria), Pierluigi Milli (basso), Simone Quarta (chitarra elettrica), Roberto Quarta (chitarra elettrica), Giorgio Martina (voce), Biagio Mele (vocal guest)
La traccia musicale è stata arrangiata da Francesco Politi, Roberto Quarta, Simone Quarta e Pierluigi Milli.
Hanno collaborato: Raffaella Spada (grafica logo); Celeste Carrozzo (web); Studio Novae (post produzione).
Un ringraziamento a: Comune di Novoli, Comando Polizia Locale Novoli, Comando Carabinieri Novoli, Pro Loco Novoli, Protezione Civile Novoli e a tutte le attività commerciali che hanno permesso la realizzazione di questo video

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

1 COMMENTO

  1. Vagnuni a Torino stamu ancora comu na pezza sutta lu fierru te stiru.
    Intanto NovoliSuona e Incoraggia i Cittadini Novolesi: “Incomincia da qui” cantando un mondo dove la paura e un errore del vento e invita a riprenderci la speranza.
    Da parte dei cittadini Novolesi a Torino un grazie al Sig.Direttore Antonio e tutti voi della redazione per averci inviato il filmato messo in rete in Anteprima sulla vostra finestra sul mondo di PaiseMiu.
    Rivedere immagini inedite del Convento dei Passionisti, i vicoli, la piazza della fòcara,le strade deserte, Oscar Vetrugno dietro il banco della farmacia, il ragazzo che canta in dialetto:
    (ne mbrazzamu Ammienzu lu ranu e ne truamu sutta nnarviru te ulia)
    da Torino grazie a tutte le persone che hanno realizzato questo grande video nella splendida cornice di Novoli,
    un saluto Ersilio Teifreto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleBasta con lo scippo del primitivo. No all’impianto e alla produzione del vitigno pugliese in Sicilia
Next articleRiflessi nell’anima – 03 maggio 2020: 4^ Domenica di Pasqua