“Sacre Armonie”: il 29 dicembre torna il Concerto di Natale nel Duomo di Lecce

0
253

Il Concerto di Natale per soli, coro, organo e orchestra promosso ed organizzato dall’Associazione Culturale “Orchestra da Camera di Lecce e del Salento” in collaborazione con il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce e l’Associazione di Promozione Sociale “Nova LiberArs


LeccePer il secondo anno consecutivo, Domenica 29 dicembre 2019, alle ore 20, ci attende un momento di condivisione, musica e cultura. Melodie immortali tra le navate barocche della chiesa Cattedrale di Lecce, in piazza Duomo, per il Concerto di Natale, alla presenza di numerose autorità civili, religiose e militari, per celebrare il Natale del Signore.

L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale “Orchestra da Camera di Lecce e del Salento” – fondata nel 2016 e presieduta da Luigi Mazzotta -, in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Tito Schipa” di Lecce e dell’Associazione di Promozione Sociale “Nova LiberArs” di Novoli insieme all’Associazione Mozart Italia – sezione di Lecce, la Società di Storia Patria per la Puglia – sezione di Lecce e l’Istituto di Cultura Italo-Tedesco.

Una serata d’eccellenza, con un programma ricercato e di grande effetto, che riscalda i cuori e trasporta nella magica atmosfera natalizia, accompagnati dalle voci di Ilaria Gusella (soprano) ed Elisa Caldarazzo (mezzosoprano). All’organo il M° Carlo Scorrano.

Il soprano Ilaria Gusella diretta da Luigi Mazzotta

Ampio e variegato anche il repertorio eseguito dal Coro Polifonico e dall’Orchestra da Camera di Lecce e del Salento diretti da Luigi Mazzotta: Vivaldi, Mozart, Bach, Faurè e Refice; brani sacri più o meno noti pervasi, però, di tanta spiritualità.

Introduce Giacomo Fronzi (filosofo e critico musicale). Presenta Rosangela Giurgola.

Il concerto gode del Patrocinio dell’Arcidiocesi di Lecce, della Regione Puglia, della Provincia di Lecce e del Comune di Lecce.

Il ricavato offerto e raccolto nel corso della serata sarà devoluto per la carità dell’Arcivescovo Michele Seccia.