Questa sera il libro salentino “Il volo di Aracne” sarà presentato a Galatone

0
28

Galatone (Le) – Il Galateo APS organizza la presentazione dei libri “Il volo di Aracne. Dall’alba al tramonto “ e “Il volo di Aracne. Un Salento tra magia e desideri” del giornalista e autore leccese Pierandrea Fanigliulo. La presentazione fa parte della programmazione dell’Estate Galatea 2023 e si svolgerà giovedì 6 luglio alle ore 21 a Galatone in Piazza  costadura.

Una rondine appena nata, nel nido nascosto tra le zone più alte e inaccessibili della cattedrale di Otranto, è sperduta, senza famiglia, abbandonata. Sarà una regina tarantola ad allevarla e nutrirla nei primi giorni di vita, a farle da madre e da padre, insegnandole rapidamente tutto ciò che deve sapere per sopravvivere nel mondo e soprattutto per spiccare il volo, in cerca dei suoi genitori. La piccola Aracne compirà un viaggio, sorvolando le coste del Salento nel primo libro e le città dell’entroterra salentino nel secondo romanzo, per scoprire il segreto che nasconde la sua nascita.

Una storia avvincente che è allo stesso tempo un viaggio di esplorazione del territorio e un atto d’amore dell’autore nei confronti di uno dei luoghi più belli del mondo: il Salento.

Pierandrea Fanigliulo è salentino, ha conseguito due lauree (la prima in Scienze della Comunicazione, la seconda in Economia del Turismo), è giornalista e pubblicista e collabora, tra gli altri, con il Corriere Salentino.

Nel corso della serata, oltre la presentazione dei romanzi di Fanigliulo, ci saranno due momenti particolarmente suggestivi legati alla piccola rondine Aracne: il cortometraggio “Io, Aracne” realizzato con le immagini della salentina Luisa Rizzo; una breve esibizione coreografica della Magic Dance Academy.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleIl 4 agosto “Bau” di Pintus pronto a conquistare Lecce
Next article21esima edizione per Marangiane in Festa: dal 28 al 31 luglio a Castrì di Lecce la storica sagra