“I bagnanti”: il passaggio dall’adolescenza all’età adulta è un’opera d’arte

0
165

 

Rocco Anelli, classe ’98, laureato in Film e Media Digitali presso l’American University of Rome, è oggi Maestro in canto lirico e autore e regista del cortometraggio ‘I gemelli’.

Il neo scrittore col suo romanzo,  attraverso un racconto pasoliniano, mette a nudo l’intenso passaggio dall’adolescenza all’età adulta: una transizione che va dall’innocenza fanciullesca alla fragile corruzione del sesso.

Corpo e mente viaggiano su una sola traiettoria.

Protagonisti del romanzo sono dieci ragazzi, in un luogo e tempo indefinito che, inconsciamente, ricreano mediante i loro corpi alcuni dipinti del celebre pittore Paul Cézanne.

I bagnanti, attraverso riti di iniziazione, mettono alla prova sé stessi con l’intento di disfarsi della loro immaturità  per raggiungere l’ambita consapevolezza.

L’universalità del romanzo ha come intento quello di abbracciare qualsivoglia lettore che si accinga a scoprirlo, per esplorare insieme le chiare illogicità dell’essere umano.
Lo scrittore e regista, infine lasciandoci col fiato sospeso, ci svela: “Forse un giorno ‘I bagnanti’ non saranno solo su carta.”