Wedding, si riparte con Fiera Salento Sposi: il primo evento in Italia dopo il lockdown

0
32
L’emergenza sanitaria non frena l’emozione del fatidico Sì e ora, dopo oltre un anno di pandemia, riparte da Lecce  la voglia di rimettersi in gioco con Fiera Salento Sposi, un progetto che da 10 anni desidera valorizzare la tradizione e la cultura #madeinsalento, ideato e organizzato nel dettaglio dalla Platinum Eventi di Giovanni Conversano e Giada Pezzaioli.
Si tratta del primo evento del Sud, ma anche del resto d’Italia, che metterà in scena 90 aziende  che  aiuteranno  tutte le coppie di futuri sposi a raccogliere idee originali, proposte nuove, consigli, spunti creativi e sopratutto servizi per personalizzare il giorno più importante della loro vita.
“Dopo il lockdown e  l’incertezza sulla diffusione della pandemia, non è stato facile organizzare questo evento afferma Giovanni ConversanoMolte aziende infatti sono state costrette a chiudere e altre hanno paura di reinvestire in nuovi eventi perchè vivono nell’incubo di doversi nuovamente fermare a causa del covid 19. L’appuntamento del 25-26 settembre, potrei definirlo una “fiera coraggio e di speranza”, un evento simbolo per il Salento, come per il resto d’Italia”.
La cancellazione e il rinvio delle nozze, a causa della pandemia Covid nel 2020, ha infatti  provocato una perdita di almeno cinque miliardi di euro, in termini di mancati incassi da parte di una serie di operatori collegati al giorno del Sì: dai fiorai ai truccatori, dai produttori di abiti per la cerimonia ai fornitori del catering.
Le regioni che nell’anno pandemico rispetto al 2019 hanno registrato una più accentuata riduzione del numero di matrimoni celebrati sono: Basilicata (-70,7%), Puglia (-59,5%), Calabria (-57,9%), Molise (-56,8%), Campania (-56,0%) e Abruzzo (-54,1%). Dallo scorso giugno però, grazie al decreto “riaperture” (d.l. 18 maggio 2021, n. 65 recante Misure urgenti relative all’emergenza epidemiologica da Covid-19) i futuri sposi hanno ricominciato a crederci e soprattutto a organizzare il loro matrimonio, tra nuove regole e Green Pass (il certificato che attesta l’effettuata vaccinazione Covid-19, la guarigione o la negatività ad un tampone  effettuato entro le 48 ore precedenti).
“Nel 2020 molti clienti stranieri sono stati costretti ad annullare la cerimonia, mentre altre coppie italiane (circa il 30%) hanno rimandato  il loro giorno. C’era molta incertezza, poca speranza – afferma la Wedding Planner Natasha GrandeMa da quest’anno la situazione è decisamente cambiata. C’è più fiducia e voglia di rimettersi in gioco e di pensare al futuro”.
Così dopo questo lungo anno che ha lasciato segni indelebili nel settore del wedding e non solo, Giovanni Conversano, nonostante mille difficoltà,  ha deciso di organizzare una nuova edizione di Fiera Salento Sposi, riuscendo a ottenere  la fiducia di diversi fornitori che, nel rispetto delle normative anticovid, torneranno a esporre per la prima volta dopo il lockdown,  presso l’Hotel Tiziano a Lecce il 25-26 settembre 2021. Si ricomincia, quindi, così: con più consapevolezza e maggiore responsabilità.