Porto Cesareo, la “cuccagna a mare” arriva alla 58^ edizione

0
465

CuccagnaPorto Cesareo (Le) – Venerdì 22 agosto 2014,  alle ore 17.30, nello specchio d’acqua del porto Nazario Sauro, in occasione dei festeggiamenti in onore di Santa Cesarea, si terrà la tradizionale “Cuccagna a mare”, dove l’albero della cuccagna simula l’albero di bompresso, una delle parti costitutive dei velieri, dimostrando la storica vocazione marinara della cittadina jonica.

L’edizione di quest’anno è promossa ed organizzata dall‘ Associazione di Promozione Sociale Mediterraneamente, in collaborazione con il Comitato Feste e con il patrocinio del Comune di Porto Cesareo.

Quindici concorrenti si contenderanno il tricolore posizionato all’estremità di un palo lungo 12 metri e cosparso di grasso, fissato con lieve inclinazione verso l’alto a prua del motopeschereccio “Giuseppe VERDI”.

Dopo una serie di cadute in mare, chi riuscirà a “strappare” la bandierina vincerà il Trofeo ENDAS-CONI ed altri ricchi premi. Tutti gli altri concorrenti riceveranno un attestato di partecipazione.

In una cornice paesaggistica unica, qual è il luogo della sfida, alcune ballerine brasilianedello CHUCHUCAS SHOW allieteranno una piazza gremita di gente con danza del fuoco, Samba, Perola Negra, Carmen Miranda e Maculelè (danza Afro-Brasiliana) e balli di gruppo.

I festeggiamenti si concluderanno con lo spettacolo di fontane danzanti di acqua e luci, che sicuramente entusiasmeranno cittadini e turisti.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleManduria, divieto di accesso al sagrato per Danilo Lupo. La fraternità francescana dice la sua
Next articleTrepuzzi, avvolto nel mistero l’incendio di un’auto. Forse un avvertimento.