Il 21 aprile, a Lecce, si parla di “Polizia locale tra autonomia organizzativa e dipendenza funzionale” (2)

0
30

Una giornata di studio su un tema di stretta attualità è in programma lunedì 21 aprile, dalle ore 9 alle ore 13, alle Officine Cantelmo.

Polizia localeLecce – Lunedì 21 aprile, alle ore 9, alle Officine Cantelmo (viale De Pietro), è in programma una giornata di studio sul tema “La Polizia locale tra autonomia organizzativa e dipendenza funzionale”.

Tra i relatori sono previsti il Procuratore Capo della Procura della Repubblica di Lecce Cataldo Motta e l’avvocato Pierluigi Arigliani, esperto in materie inerenti la Polizia locale.

L’incontro è stato organizzato dal C.OP. Salento, il Comitato Operativo della Polizia Locale del Salento, associazione no-profit  guidata dal colonnello Donato Zacheo e che si propone, tra l’altro, l’organizzazione di iniziative volte alla formazione e all’aggiornamento professionale degli appartenenti alle Polizie locali.

Il tema trattato è di stretta attualità e riguarda i delicati rapporti che intercorrono tra la sfera gestionale e l’area di indirizzo politico delle Amministrazioni Comunali. Non a caso a questa iniziativa si prevede la partecipazione di oltre trecento persone tra Comandanti, responsabili del servizio di Polizia locale, sindaci, assessori e consiglieri comunali della provincia di Lecce e delle province limitrofe, non solo pugliesi ma anche lucane, nonché la presenza di operatori e appartenenti alle altre Forze dell’Ordine.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articlePolpette salentine
Next articleTrepuzzi, presentazione del libro “Braccialetti nerobianchi”: oltre il pregiudizio e contro il razzismo