“Università per tutti e tutte. Un percorso di inclusione”: il 9 giugno a UniSalento stand, testimonianze e proposte creative

0
9

In serata un ricordo di Luigi Santoro, a sette anni dalla scomparsa


Lecce – Si chiuderà giovedì 9 giugno 2022 nel complesso Studium 2000 (via di Valesio, Lecce) il progetto “Università per tutti e tutte. Un percorso di inclusione”, nato dalla collaborazione tra l’Ufficio integrazione disabili dell’Università del Salento e l’Associazione Portatori Sani di Sorrisi: l’appuntamento è dalle ore 18 alle ore 22.30 tra stand, testimonianze e proposte creative.

«Il progetto ha inteso sensibilizzare sul tema della disabilità in più ambiti e ha visto lavorare in questi mesi un gruppo di studenti e studentesse della nostra Università», spiega la Delegata alle Politiche di inclusione Flavia Lecciso, «Desideriamo condividere il momento conclusivo di giovedì prossimo con tutta la comunità accademica e la cittadinanza, per dare concretezza alla parola inclusione e per contribuire a formare e a formarsi su temi della disabilità e dell’inclusione. La serata sarà anche occasione per ricordare, a sette anni dalla scomparsa, il professor Luigi Santoro, Delegato all’inclusione per diversi anni e che ha lasciato un segno ancora vivo nella nostra Università».

Dalle ore 18 alle ore 20.30 sarà possibile visitare vari stand tematici, allestiti dagli studenti in collaborazione con diverse associazioni del territorio, e riguardanti i temi dell’accessibilità alla cultura e alle tecnologie, gli stereotipi, la sessualità e l’affettività, lo sport, la lingua italiana dei segni, l’arte e la musica.
Dalle ore 20.30 spazio a “Musica e parole”: dopo l’introduzione di Paola Martino, capo Ufficio Integrazione disabili, e i saluti del Rettore Fabio Pollice, della Delegata alle Politiche di inclusione Flavia Lecciso, del Direttore generale Donato De Benedetto e di Pierangelo Muci e Francesca Santoro in rappresentanza della famiglia del professor Santoro, gli studenti e le studentesse che hanno coordinato i gruppi tematici di progetto proporranno delle testimonianze: Davide Dongiovanni su “accessibilità alla cultura e alle tecnologie”, Agnese Fiume su “comunicazione e sordità”, Elisa Cataldi su “sessualità e affettività”, Chiara Martis su “arte e musica”, Lorenzo Piccinnosu “stereotipi” e Marco Perrone su “sport”. Presentati da Laura Piccirillo e Chiara Martis, si succederanno quindi le “incursioni musicali” di Vincenzo Deluci (Accordiabili), Valentina Ronzino, Annarita Luceri, Irene Bello, Chiara Martis, Gianmarco Caiaffa, Agnese Fiume e Maura Massafra, le “incursioni poetiche” di Alessandra Magistrale e Irene Bello e le “incursioni multimediali” di Jamil Teo Mollajian.

Hanno partecipato al progetto gli studenti e studentesse dell’Università del Salento Irene Bello, Marco Bello, Gianmarco Caiaffa, Elisa Cataldi, Giorgia De Dominicis, Davide Dongiovanni, Agnese Fiume, Serena Grasso, Alessandra Magistrale, Chiara Martis, Maura Massafra, Marco Perrone, Lorenzo Piccinno, Laura Piccirillo, Annarita Risola, Valentina Sanarica,