Pronto Soccorso dei Poveri scrive a Mons. Seccia: “Rivogliamo don Attilio Mesagne alla Caritas”

0
656

Lecce“Rivogliamo don Attilio Mesagne a direttore della Caritas”, è l’appello che, per mano del Presidente dell’Associazione “Pronto Soccorso dei Poveri”, Tommaso Prima, viene recapitato in Piazza Duomo, a Lecce, direttamente presso l’Episcopio, residenza dell’Arcivescovo Michele Seccia.

Approssimandosi le celebrazioni patronali nel capoluogo in onore dei santi Oronzo, Giusto e Fortunato, l’associazione di volontariato attiva da diversi anni sul territorio salentino, fa sentire la propria voce invitando il presule leccese a ritornare sui propri passi riassegnando la direzione della Caritas Diocesana a Mons. Attilio Mesagne, oggi Amministratore della chiesa dedicata alla Madonna di Fatima a Squinzano.

“Premesso che anche le persone povere fanno parte della Chiesa in quanto popolo di Dio – scrive Tommaso Primae premesso che l’attuale direttore della Caritas di Lecce (don Nicola Macculi, ndr) ha assunto un nuovo incarico a Roma e che quindi non potrà essere a disposizione quotidianamente in diocesi, Le chiediamo di far ritornare alla guida della Caritas, il nostro amato e rispettato Don Attilio Mesagne, il quale, a nostro avviso, potrebbe ancora offrire tanto della sua esperienza e del suo zelo pastorale a favore delle famiglie bisognose e dei poveri nella diocesi di Lecce”.

Intanto, già a partire da domani, 11 agosto, nella sede sociale in via Machiavelli, si darà luogo ad una raccolta firme da presentare poi all’Arcivescovo nella fiduciosa speranza che questi accolga le istanze poste alla sua attenzione.