Novoli, “Il fascino delle donne nel tempo”. Se ne discute in teatro venerdì 8 gennaio

0
314

Antonio Abate e la Focara

Dibattito con il giudice Francesca Mariano e con la docente universitaria Mina Nassisi. A seguire lo spettacolo Divinità e vestali: il rito senza tempo


Conferenza FIDAPANovoli (Le) – “Il fascino delle donne nel tempo”, un viaggio tra storia e attualità per  approfondire i grandi cambiamenti che hanno accompagnato il ruolo della donna nella famiglia e nella società.  È il tema del convegno organizzato dalle sezioni Fidapa di Lecce, Casarano, Copertino, Terra d’Otranto e Gallipoli che si terrà l’8 gennaio alle 18 nel teatro comunale di Novoli e che vedrà tra le relatrici Francesca Mariano, giudice della Corte d’Assise di Lecce e Mina Nassisi, docente di storia contemporanea all’Università del Salento.

Fidapa è la federazione italiana, donne, arti, professioni e affari che in tutto il mondo conta migliaia di socie e che punta alla promozione  e al sostegno delle iniziative delle  donne che operano nel mondo delle arti, professioni e affari.

L’incontro, rientra nell’ambito degli eventi collaterali legati ai festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate a Novoli, e prevede il saluto del sindaco di Novoli Gianmaria Greco e della presidente FIDAPA del Distretto Sud Est Fiammetta Perrone. Il dibattito, moderato dalla giornalista Cecilia Leo, di Fidapa Casarano, vedrà la partecipazione  del giudice della Corte d’Assise di Lecce Francesca Mariano e della docente universitaria, Mina Nassisi. 

Al termine dell’incontro,  si svolgerà lo spettacolo: “Divinità e vestali: il rito senza tempo”,  un evento ideato ad hoc per l’occasione  dal regista Agostino De Angelis.
Lo spettacolo, patrocinato dal Comune di Novoli, dalla Fondazione Fòcara di Novoli e  dalla Provincia di Lecce, si inserisce nel cartellone degli appuntamenti dedicati all’evento invernale più atteso del Salento. L’adattamento vuole rendere omaggio alle donne protagoniste nel tempo, dall’antichità ai giorni nostri, come divinità, menadi, ninfe, amazzoni, sacerdotesse, madri di famiglia, mogli attraverso l’interpretazione di Agostino De Angelis accompagnato dalla chitarra di Marco Rizzello, dalla voce di Gabriella Stea e dalla danza di Anna Rizzello. Ad arricchire la perfomance ci sarà  la videoproiezioni di immagini tra cui le opere dell’artista Lorenza Altamore. L’intera iniziativa è promossa dalla Fidapa Distretto Sud Est salentino: Lecce, Casarano, Copertino, Terra D’Otranto, Gallipoli con  le rispettive presidenze di Marcella Marzo, Maria Nuccio, Angela Lomuto, Maria Rosaria Mariano e  Anna Maria Mangia.

“Abbiamo accolto con grande entusiasmo la possibilità di partecipare a questo importante evento. La fòcara, in un certo senso è donna, e noi abbiamo voluto trattare questo argomento per far comprendere come eravamo e come siamo oggi, grazie ad impegno, abnegazione, sforzi e lavoro di tante donne che ci hanno preceduto. Non solo dibattito, ma anche un momento di spettacolo, pensato ad hoc, convinte che, anche e soprattutto queste forme d’arte possano rappresentare un veicolo importante di promozione e valorizzazione del ruolo della donna”, ha affermato la presidente del Distretto Sud Est Fiammetta Perrone.

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di Paisemiu.com

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleCanzoni e Miss sotto le stelle di Torre Pali, marina di Salve, il prossimo 8 gennaio
Next articleCavallino, le opere di Arnaldo Miccoli in esposizione alla Galleria del Palazzo Ducale dei Castromediano