Novoli, il 18 dicembre la “Festa della vite” avvia il conto alla rovescia per la notte della Fòcara

0
42

Domenica 18 dicembre la posa della prima fascina sarà accompagnata dalla musica di Bande a Sud e da esibizioni cavalleresche


Novoli (Le) – Domenica 18 dicembre a Novoli si celebra la Festa della Vite, tradizionale evento di fine anno legato all’antico rito della posa della prima fascina della pira dedicata a Sant’Antonio Abate, patrono del paese. Un atto di devozione che apre il periodo natalizio e avvia il conto alla rovescia per la Fòcara 2023, il falò più imponente del Mediterraneo che, come da tradizione, sarà acceso nella cittadina salentina il prossimo 16 gennaio.

L’inizio della Festa è previsto alle 10:30 con ritrovo in Piazza Aldo Moro, dove i musicisti di Bande a Sud accoglieranno il pubblico per la partenza del corteo che si snoderà per le vie del paese fino a raggiungere Piazza Tito Schipa dove, alle 11:00, è in programma una spettacolare esibizione cavalleresca a cura della Tenuta Quattru Pizzure, seguita alle 11:30 dal concerto bandistico “Bande a Sud. Suoni tra due mari”

Sempre in Piazza Tito Schipa, ma alle 12:15 – e dopo i saluti istituzionali del sindaco di Novoli Marco De Luca, della dirigente dell’Istituto Comprensivo di Novoli Elisabetta Dell’Atti, del presidente del Comitato Festa di Sant’Antonio Abate Toni Villani – il parroco Don Luigi Lezzi procederà con la benedizione e la posa della prima fascina. La piazza per l’occasione sarà addobbata a festa, anche grazie all’esposizione vivaista “Piante di viti in vaso” a cura dell’azienda agricola Fata Bianca e Vivai Murciano di Otranto.

Al termine della cerimonia le piante saranno donate agli studenti dell’Istituto Comprensivo di Novoli, rappresentati dal Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze.