L’Associazione delle Città Oronziane incontra l’Arcivescovo Seccia

0
106

Presentate questa mattina le finalità del progetto che unisce i comuni legati dal culto di Sant’Oronzo


Lecce – Sono state presentate questa mattina all’Arcivescovo S.E. Mons. Michele Seccia, le finalità dell’Associazione delle Città Oronziane che unisce i Comuni legati dal culto di Sant’Oronzo: Botrugno, Campi Salentina, Caprarica, Diso, Lecce, Muro Leccese, Ostuni, Surbo, Turi e Vernole.

L’evento si è tenuto all’interno dell’Episcopio, alla presenza di Sindaci e delegati dei Comuni aderenti al progetto e di rappresentanti della Curia di Lecce.

Lo scorso 20 febbraio, i Comuni interessati, con Botrugno capofila come promotore dell’iniziativa, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa con lo scopo di creare un sistema di aggregazione e integrazione che consenta di mettere in rete e in sinergia i comuni e le organizzazioni presenti sul territorio per perseguire progetti di sviluppo locale condivisi che facciano perno sulla devozione verso Sant’Oronzo, valorizzandone la figura e le opere.

In particolare, l’Associazione metterà in risalto l’immagine di Sant’Oronzo e la sua appartenenza al popolo pugliese come elemento caratterizzante le radici della comunità nelle quali ha vissuto e operato.