Copertino, si conclude il 4 settembre il ciclo-pellegrinaggio in onore del Santo dei voli

0
40

Copertino (Le) – Si concluderà a Copertino, nella giornata di domani, 4 settembre, il ciclo-pellegrinaggio in onore di San Giuseppe Desa, con l’arrivo di quanti hanno pedalato in onore del Santo patrono previsto attorno alle 17:00 circa.

I ciclo-pellegrini raggiungeranno dapprima il Parco della Grottella, per poi convergere nel centro storico, davanti al Palazzo Comunale, nell’atrio del quale saranno accolti dal sindaco Sandrina Schito e dall’assessore alla progettazione e programmazione strategica ed europea Laura Alemanno e dal gruppo di lavoro comunale del Progetto Interreg #DynaMob 2.0, costituito dall’Ingegner Fabio Minerva, dagli architetti Barbara Miglietta e Francesca Fasano e dalla dott.ssa Rosaria Palazzo e si svolgerà una presentazione pubblica del progetto.

Il progetto DynamicMOBILITization 2.0 (#DynaMob 2.0) si propone di promuovere l’adozione di un sistema di mobilità integrato prospettando soluzioni di trasporto intelligente e verde attraverso l’utilizzo di veicoli elettrici non inquinanti, il bike-sharing e la creazione di infrastrutture per auto elettriche nell’area transfrontaliera interessata, mediante un approccio multimodale e soluzioni logistiche e tecnologiche orientate a ridurre le forme di inquinamento nelle aree urbane e a promuovere una mobilità razionale e innovativa nelle zone turistiche.

Finanziato all’interno del Programma Interreg IPA CBC Italia – Albania – Montenegro 2014-2020, il progetto, che può contare su un budget complessivo pari a 839.500 euro, ha preso avvio nell’aprile 2018 e si concluderà nell’aprile 2020. Capofila del progetto è il Comune di Copertino, in rete con i partner italiani Agenzia Formativa Ulisse (Lecce) e Comune di Campobasso, la Municipalità di Budva (ME), la Camera di Commercio di Tirana (AL) e la Municipalità di Skrapar (AL). La Municipalità di Tirana è Partner Associato del progetto. Nell’ambito del progetto, in collaborazione con l’associazione Casello 13 che ogni anno organizza un ciclo-pellegrinaggio in onore di San Giuseppe, si è pensato di inserire il Comune di Campobasso nel tracciato percorso ogni anno sulle due ruote da quanti prendono parte all’iniziativa.