“Charme in rosa”, il ritorno dopo tre anni si STOP la festa dei rosati e degli oli di Puglia

0
24

Venerdì 22 luglio, ore 20, Chiostro dei Domenicani, Lecce. Ma alle 19 c’è il convegno in argomento


LecceDopo tre anni di assenza torna la notte più glamour dei rosati e degli oli extravergine di Puglia con “Charme in Rosa”, kermesse a cura dell’Associazione Italiana Sommelier di Lecce –  realizzata in collaborazione con AIS Puglia – che quest’anno giungerà alla sua decima edizione domani, venerdì 22 luglio, presso il Chiostro dei Domenicani di Lecce. Dove a partire dalle 20, nella splendida dimora storica sulla via per San Pietro in Lama, gli appassionati potranno degustare oltre 180 vini rosati e più di 30 oli extravergine di oliva pugliesi in abbinamento alle specialità gastronomiche realizzate dagli chef Donato Episcopo del Ristorante “Gimmi” del Chiostro dei Domenicani ed Emanuele Frisenda del ristorante “Aqua-Le Dune” di Porto Cesareo, oltre a numerose altre eccellenze gastronomiche locali come i formaggi della Masseria Cinque Santi di Vernole, le carni alla brace della premiata Macelleria Lippolis di Polignano a mare e prodotti da forno in quantità.

Si comincerà però a parlare di vino e di olio evo già a partire dalle 19, durante il convegno sul tema  “Il rosato pugliese e l’enoturismo,  prospettive ed obiettivi”. All’incontro, moderato da Michele Peragine, giornalista e presidente Agap, e Loris Coppola, responsabile di “Salentointasca”, prenderanno parte il senatore Dario Stefàno, il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, Massimiliano Apollonio, presidente del Movimento Turismo del Vino di Puglia, Amedeo Maizza, docente di Economia e gestione delle imprese presso l’Università del Salento,  Giacomo D’Ambruoso, presidente di AIS Puglia, Vito Sante Cecere, presidente emerito di AIS Puglia, Amedeo Pasquino, vicepresidente e delegato emerito di AIS Lecce, Giuseppe Baldassarre, docente e consigliere nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier, Jlenia Gigante, wine expert di Cursano Distribuzione e sommelier Master Alma AIS, Fiorella Perrone, responsabile della Gambero Rosso Academy Lecce, Antonello Magistà del ristorante “Pashà” di Conversano, Marco Albanese, nuovo delegato di AIS Lecce, Fabrizio Miccoli, Fabrizio Miccoli, consigliere regionale AIS.

Contributo di partecipazione € 30,00 comprensivo di calice da degustazione con relativa sacca, degustazione libera dei numerosi vini rosati e oli extravergine pugliesi, due piatti preparati dagli chef Donato Episcopo ed Emanuele Frisenda, i prodotti enogastronomici presenti. I biglietti di ingresso alla manifestazione si possono acquistare in prevendita presso il Chiostro dei Domenicani, in via San Pietro in Lama 27 a Lecce (tel. 0832.700970), o all’info-point del Castello Carlo V di Lecce in via XXV Luglio (tel. 0832.2246517, aperto tutto il giorno), oppure direttamente on line, cliccando sul link

https://www.sommelierpuglia.it/eventi/prodotto/charme-in-rosa-22-luglio-2022/?utm_source=Prenota+il+tuo+ticket+per+Charme+in+Rosa%2C+venerd%C3%AC+22+luglio+2022+a+Lecce+nel+Chiostro+dei+Domenicani&utm_medium=email&utm_campaign=10f5a8786aec8a556af3ade87803ucgjprenota-il-tuo-ticket-per-charme-in-rosa-venerdi-22-luglio-2022-a-lecce-nel-chiostro-dei-domenicani.


Ulteriori info presso la segreteria AIS Puglia (tel. 080.4949189, info@aispuglia.it)