Novoli, scatta l’obbligo di manutenere i terreni e le aree libere sul territorio comunale

0
471

Novoli (Le) – Con una nota indirizzata ai cittadini novolesi, il Sindaco, Marco De Luca, di concerto con l’assessore al ramo, Sabrina Spedicato, ricorda che il 26 maggio scorso sono state emesse due distinte ordinanze che obbligano alla manutenzione dei terreni e delle aree presenti sul territorio comunale, operazioni queste che si rendono necessarie a prevenire il rischio di incendi e garantire l’igiene pubblica.

Per tali ragioni, entro e non oltre il 15 giugno 2020, i proprietari devono provvedere alla ripulitura dei propri terreni da stoppie, frasche, cespugli, arbusti e residui di coltivazione, al taglio di siepi vive, erbe e rami che si protendono sul ciglio stradale; allo sgombero da detriti, immondizie, materiali putrescibili e quant’altro possa essere veicolo di incendio o che possa favorire il proliferare di animali ed insetti nocivi.

Tali pratiche – conclude la nota dell’Amministrazione Comunale – dovranno essere svolte con regolarità fino al 15 settembre. È fatto DIVIETO ASSOLUTO DI ACCENDERE FUOCHI O USARE APPARECCHI A FIAMMA LIBERA. Dal 15 giugno, poi, saranno svolti i doverosi controlli con l’applicazione delle sanzioni previste dalla Legge per chi non dovesse rispettare le ordinanze.