Lecce, “TRASHWARE”, nuova vita per i vecchi PC grazie ad un progetto realizzato in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente

0
329

TrashwareLecce – Dando seguito a quanto già realizzato con il portale web www.socialenetwork.it, grazie al contributo della Regione Puglia ottenuto attraverso il bando Principi Attivi 2012 – “Giovani idee per una Puglia migliore”, l’associazione SOCIALENETWORK ha intrapeso un’attività parallela conosciuta nel mondo con il nome di TRASHWARE in base alla quale vengono assemblate postazioni informatiche multimediali con componenti hardware recuperati da vecchi computer in disuso altrimenti destinati alla discarica. I nuovi PC sono poi destinati gratuitamente alle associazioni del territorio iscritte al portale che ne fanno richiesta.

La prima donazione è stata fatta al Comitato Popolare Nuova Rudiae di Leo Ciccardi.

In concreto Socialenetwork ha raccolto il materiale che altrimenti sarebbe destinato a diventare un rifiuto dagli uffici della Pubblica Amministrazione, aziende e privati, ha fatto la cernita del materiale funzionante e non troppo obsoleto, ha verificato e riparato gli hardware, ha riassemblato i componenti e ha installato software libero (o software proprietario laddove possibile) sia a livello di sistema operativo (Linux: Lubuntu, PuppyLinux, etc) sia di applicativi (Free Office, Gimp, Firefox etc..)

“Un grandissimo contributo all’attività di recupero lo ha fornito l’Assessore Andrea Guido – dichiara Pietro Ribezzo, presidente di Socialmente Network – in quanto senza il suo aiuto avremmo avuto delle grossissime difficoltà a reperire il materiale necessario a dar vita all’intero processo. In sinergia con l’Assessore e i suoi collaboratori abbiamo anche individuato dei luoghi dove depositare i PC recuperati e dove provvedere alla loro rigenerazione. La collaborazione, ritenuta per noi fondamentale, è destinata a proseguire e rinforzarsi sempre di più per rendere il lavoro delle associazioni più agevole possibile poiché riteniamo che rappresentino il cuore pulsante del nostro territorio”.

Sul portale www.socialenetwork.it è possibile iscriversi e richiedere un PC.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleMichele Miglionico: High Fashion Exhibition “Madonne Lucane”
Next articleCampi S.na, dal 26 al 28 luglio “Aspettando MUNDI”, incontri d’arte, musica e solidarietà