“Festa a palazzo”: Corteo Storico l’11 agosto a Cellino San Marco

0
295

Correva l’anno 1345, esattamente l’11 agosto!

Il feudo aveva attraversato un inverno rigidissimo ed una carestia che aveva reso la terra sterile ed incolta; ma quasi per miracolo era giunta la primavera, che con il suo tepore e la sua luminosità, aveva finalmente aiutato tutti gli abitanti del borgo a ritrovare il sereno. Ed è per questo motivo che, per ringraziare il fato per la riuscita del raccolto, i signori del palazzo si accinsero a fare grandi festeggiamenti in onore dell’arcobaleno come simbolo del ritrovato ed atteso bel tempo!

Era una calda estate come di solito in quel periodo nei borghi di terra appula.

I signori di Castrum Caelini, come ogni anno in quel periodo, salutavano i loro sudditi amati con giubilo e tripudio, ringraziandoli dell’operoso lavoro nei campi che tanto raccolto aveva dato loro…


Cellino San Marco (Br) – Inizia così la narrazione delle vicende che si susseguiranno all’interno del Corteo Storico di atmosfere medioevali che avrà luogo sabato 11 agosto alle ore 20.30 a Cellino S. Marco, sulla piazza antistante il palazzo baronale, intitolata ad A. Moro.

L’iniziativa, alla sua prima edizione, è stata organizzata dalla locale Pro Loco con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Cellino S. Marco.

Ad esibirsi musici, cantori, danzatori, artisti di strada e gli immancabili sbandieratori ”I marchesi di Serranova” dell’associazione culturale Note nel Pentagramma di Mesagne.

Sarà un evento singolare, sia per l’impostazione artistica che per le vicende, liberamente tratte da fatti verosimilmente accaduti, che si alterneranno al suo interno.

Lorella Tafuro

L’ideazione, la sceneggiatura e la regia sono a cura del soprano Lorella Tafuro che durante la serata si esibirà con alcuni brani lirici di atmosfere medioevali accompagnata al pianoforte dal maestro Valerio De Giorgi.

Decisamente un appuntamento culturale che regalerà una serata ricca di momenti sensazionali.