Padalino pre-Paganese: “Tutto dipenderà dal nostro atteggiamento”

0
188

Lecce – Completare il riscatto con il ritorno alla vittoria tra le mure amiche, che manca dal 16 ottobre, data del 3-0 alla Virtus Francavilla. L’obiettivo dell’allenatore del Lecce Pasquale Padalino è ben chiaro a tre giorni dalla vittoria di messina, ma è già vigilia di campionato. Domani al “Via del Mare”, con fischio d’inizio alle ore 16:30, ci sarà la sfida contro la Paganese.

L’analisi del tecnico giallorosso parte dalla svolta tattica vista al “San Filippo” di Messina, dove il 4-2-4 ha spodestato temporaneamente il sempre proposto 4-3-3: “Il sistema di gioco adottato a  Messina non è stata una novità, lo avevamo già visto qualche altra volta. E’ un’alternativa che ci teniamo cara, come anche quella con una linea difensiva diversa. Il mio giudizio su quello fatto martedì scorso è positivo”.

Con la Paganese serviranno assolutamente i tre punti, da raccogliere anche per mettere nel dimenticatoio la débâcle patita col Matera: “La vittoria in casa manca da un po’ di tempo, dalla gara con il Francavilla –sottolinea il tecnico- .Abbiamo pagato un periodo un po’ di difficoltà, anche se bisogna tenere presente che fuori abbiamo sempre risposto. Nelle gare al Via del Mare abbiamo pagato delle difficoltà dovute all’atteggiamento degli avversari e non mi riferisco all’ultima con il Matera, anche se sta a noi poi trovare delle contromisure. La voglia ed il desiderio che abbiamo sempre è quello di fare la partita, anche se poi in alcune occasioni ti puoi esporre al contropiede avversario, ma se vuoi provare a fare quel qualcosa in più devi rischiare”.

La partita con la Paganese concluderà il tour de force settimanale: “Le gare ravvicinate mi portano a tenere in debita considerazione l’aspetto delle energie psico-fisiche di tutti i giocatori. Nella scelta degli uomini è un aspetto di cui tenere conto. E, sulla Paganese, l’ex Matera spende ottime parole: “Non ha sempre giocato con un sistema di gioco, è una squadra allenata bene, da un allenatore che da dei principi calcistici propositivi, senza trascurare la fase difensiva. Al di là dell’avversario, che è difficile da affrontare, molto di quello che riusciremo a fare dipenderà dal nostro atteggiamento”.

Padalino è soddisfatto della prima metà del campionato: “Un bilancio a due gare dalla fine del girone d’andata? Il bilancio è positivo, la classifica parla a nostro favore e parlano anche i fatti. C’è ancora tanto da lavorare e migliorare, ma a questo punto del campionato siamo ad un punto molto soddisfacente”.